Borse europee attese in calo in avvio

martedì 23 settembre 2008 07:54
 

PARIGI, 23 settembre (Reuters) - Le borse europee dovrebbero aprire in calo, ampliando le perdite archiviate ieri sull'onda del crescente scetticismo sul piano anti-crisi varato da Washington e del forte rialzo del petrolio che ha riacceso i timori di inflazione.

Gli spreadbetter prevedono che il FTSE .FTSE apra in calo di 32-34 punti (fino allo 0,6%), che il DAX .GDAXI scenda di 32-41 punti (fino allo 0,7%) e che il CAC 40 .FCHI perda in avvio tra 36-43 punti (fino all'1%).

"Le speranze che il piano di salvataggio da 700 miliardi di dollari del governo Usa fornisse una cura miracolosa sono presto venute meno con la nuova flessione delle borse", dice in una nota Christopher Gore, trader di IG Markets.

"Il segretario del Tesoro Henry Paulson e il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke vogliono comprare da banche e istituti finanziari tutti gli asset legati ai mutui per stabilizzare il sistema finanziario. La mancanza di indicazioni su come intendono farlo non ha convinto gli investitori anche perchè non essendoci più un mercato per questi titoli nessuno sa quanto realmente valgano", spiega.

Ieri le borse europee sono scese del 2,1% dopo il rialzo record di venerdì.

Il petrolio si è preso una pausa nei mercati asiatici dopo il rally di ieri.

Oggi sono chiusi i mercati giapponesi per festività.