BORSE EUROPA - Indici tornano negativi con Wall Street, dati Usa

giovedì 23 aprile 2009 16:12
 

                                indici             chiusura
                             alle 16,00     var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.268,30    -0,76    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        792,23    -0,38      831,97
DJ Stoxx banche          155,69    -1,01      149,51
DJ Stoxx oil&gas         261,03    +1,12      264,50
DJ Stoxx tech            173,39    -0,22      152,86
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 23 aprile (Reuters) - Le borse europee tornano in
terreno negativo dopo il peggioramento di Wall Street sulla scia
dei dati Usa sulle vendite di case, peggiori delle attese.
 Gli indici sono sostenuti solo dal settore energetico e
minerario grazie al rialzo del prezzo di greggio e metalli.
 Intorno alle 16 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 cede lo
0,55% a 790, mentre tra i singoli listini il Dax di Francoforte
.GDAXI perde lo 0,65%, il Cac 40 parigino .FCHI cede lo
0,6%, il Ftse 100 londinese .FTSE è piatto.
 I titoli in evidenza oggi:
 * Tra i petroliferi salgono BP (BP.L: Quotazione), Royal Dutch Shell
(RDSb.L: Quotazione), Tullow Oil (TLW.L: Quotazione) e Total (TOTF.PA: Quotazione). Nel settore delle
 materie prime bene Lonmin (LMI.L: Quotazione) sale del 9% grazie a ricavi
trimestrali in crescita, Rio Tinto (RIO.L: Quotazione), Xsastra XTA.L.
 * Continua a correre Credit Suisse CSGN.VX, che sfiora il
+10% dopo l'annuncio di un utile netto doppio rispetto alle
attese a 2 miliardi di franchi svizzeri nel primo trimestre.
 * Bene anche Novartis NOVN.VX (+1%) dopo una trimestrale
sopra le attese.
 * Avanza del 3,6% la Deutsche Boerse (DB1Gn.DE: Quotazione) sulle voci
di un nuovo tentativo di fusione con Nyse Euronext NYX.N.
 * Sap (SAPG.DE: Quotazione) guadagna il 2,3% sulla scia di indiscrezioni
su un possibile acquisto da parte della rivale americana Ibm
(IBM.N: Quotazione).