BORSE EUROPA - Indici ai minimi di seduta, seguono Wall Street

venerdì 22 maggio 2009 16:15
 

                                  indici              chiusura
                             alle 16,00     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.422,99    -0,06    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        852,27    -0,62      831,97
DJ Stoxx banche          179,43    -0,48      149,51
DJ Stoxx oil&gas         289,10    -0,62      264,50
DJ Stoxx tech            167,09    -2,94      152,86
----------------------------------------------------------------   LONDRA, 22 maggio (Reuters) - In una seduta volatile e con
scambi ridotti, le borse europee girano nuovamente verso il
basso e toccano i minimi della giornata, anche alla luce
dell'andamento fiacco di Wall Street.
Tra i pochi settori positivi c'è quello dei titoli legati
alle estrazioni minerarie, che traggono vantaggio dal momentaneo
rincaro delle materie prime. Particolarmente deboli, invece,
farmaceutici e compagnie aeree. BRITISH AIRWAYS BAY.L, tra
queste ultime, cede il 3,5% dopo aver annunciato una perdita
annuale record.
 Alle 15,45 l'indice Ftseurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,7% a
851,01 punti mentre oltreoceano Nasdaq .IXIC e Dow Jones
.DJI cedono lo 0,3%.
 "Il mercato è riluttante a prendere profitto, anche se
sarebbe fisiologico lo facesse", commenta David Buik della BGC
Partners. "C'è liquidità in giro, molta gente si è convinta che
il peggio sia ormai dietro le spalle".
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Toniche le azioni legate alle estrazioni minerarie come
ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione), BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione) e RIO TINTO
(RIO.L: Quotazione). Lo Stoxx di settore guadagna lo 0,6%.
 
 * Poco mosse le banche, con BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione), LLOYDS
BANKING (LLOY.L: Quotazione) e BANCO SANTANDER (SAN.MC: Quotazione) che oscillano
intorno alla parità dopo gli iniziali guadagni.
 
 * Vendite su GLAXOSMITHKLINE (GSK.L: Quotazione), che cede l'1,6% circa
e trascina al ribasso l'intero settore (Stoxx farmaceutici
 a -1,5%). Deboli anche ASTRAZENECA (AZN.L: Quotazione), NOVARTIS
NOVN.VX e SHIRE (SHP.L: Quotazione).