BORSE EUROPA - Indici in rialzo grazie a banche e costruttori

venerdì 22 agosto 2008 10:25
 

                               indici              chiusura
                            alle 10,20     var%       2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.262,82     +0,43    3.711,03
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.159,80     +0,44    1.314,42
  DJ Stoxx banche          281,16     +1,25      337,67
  DJ Stoxx oil&gas         373,28     -0,17      435,73
  DJ stoxx tech            238,49     +0,99      249,25 
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 22 agosto (Reuters) - Le piazze europee hanno aperto
in rialzo, grazie ai guadagni dei titoli legati al settore
finanziario e a quello delle costruzioni.
 Attorno alle 10 l'indice che raggruppa le banche 
guadagna l'1,25%, e i costruttori  sono in progresso
dell'1,61%.
 Il segmento del società attive nell'estrazione di petrolio e
gas  è in calo dello 0,17%, scontando gli effetti del
conflitto tra Russia e Georgia, nonostante il sensibile rialzo
del prezzo del greggio che ieri è balzato di 6 dollari la barile
e oggi scambia sulla piazza americana CLc1 sopra i 121
dollari.
 Sul fronte macro, gli investitori focalizzeranno la loro
attenzione sul Pil inglese del secondo trimestre (10,30 ora
italiana), sugli ordini dell'industria di giugno della zona euro
(ore 11,00) e sul discorso sul tema della stabilità finanziaria
che il presidente della Fed Ben Bernanke terrà al simposio della
Federal Reserve Bank del Kansas (ore 16,00).
 Alle 10,20 circa le principali piazze europee vedono
l'indice inglese FTSE 100 .FTSE in rialzo dello 0,92%, il
tedesco Dax .GDAXI dello 0,54% e il francese Cac 40 .FCHI
dello 0,69%.
 
 Tra i titoli in  evidenza:
 * Le poste olandesi TNT TNT.AS balzano oltre il 7%, sulla
scia di indiscrezioni stampa riportate dal Times di Londra che
riferiscono che la sua rivale statunitense United Parcel Service
(UPS.N: Quotazione) potrebbe presentare un'offerta entro la fine della
settimana per un valore compreso tra i 34 e i 38 euro per
azione.
 
 * DEUTSCHE POST (DPWGn.DE: Quotazione) sale del 3,6%, dopo che Goldman
Sachs ha alzato il rating delle poste tedesche a "buy" da
"neutral".
 
 * La società di servizi inglese RENTOKIL (RTO.L: Quotazione) perde oltre
il 5%, dopo aver diffuso una semestrale che ha visto i profitti
in calo del 55,3% e che prevede un piano di ristrutturazione che
coinvolga il gruppo intero, la cui attuazione per migliorare i
profitti richiederà almeno tre anni.
 
 * La società di costruzioni HOCHTIEF (HOTG.DE: Quotazione) balza di
oltre il 10%. Secondo indiscrezioni stampa tedesche i due
principali azionisti, la società di costruzioni spagnola ACS
(ACS.MC: Quotazione) e la russa Oleg Deripaska, stanno pensando di smembrare
la società, con ACS interessata alle sue attività negli Usa, in
Australia e Asia.
 
 * DEUTSCHE BANK (DBKGn.DE: Quotazione) è un progresso dell'1,32%. Nella
notte italiana la banca tedesca, assieme a MERRILL LYNCH MER.N
e GOLDMAN SACHS (GS.N: Quotazione) ha raggiunto un'intesa con le autorità
dello stato di New York che le accusavano di aver venduto gli
strumenti finanziari "auction-rate securities" senza averne
evidenziato sufficientemente i rischi. DB riacquisterà titoli
per 1 miliardo di dollari entro 90 giorni e pagherà una multa da
15 miliardi di dollari.
 
 * LLOYD'S (LLOY.L: Quotazione) è in progresso del 3,39%, nonostante
WESTLB abbia tagliato il suo targte price a 330 pence da 510.
UBS UBSN.VX guadagna il 2,38% e Credit Suisse CSGN.VX
l'1,43%.
 
 * DRAGON OIL DGO.I sale oltre il 6%. La società
petrolifera ha detto che il conflitto tra Russia e Georgia
potrebbe potenzialmente danneggiare le esportazioni del gruppo.
 
 * RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) (RIO.AX: Quotazione) perde lo 0,35%. L'autorità per
la concorrenza australiana ha detto di avere procrastinato la
sua decisione finale sull'offerta da 128 miliardi di dollari
della mineraria BHP Billiton (BLT.L: Quotazione) (BHP.AX: Quotazione), in progresso
dello 0,60%, per acquisire la società specializzata
nell'estrazione e lavorazione di metalli.