BORSE EUROPA - Indici negativi ma sopra minimi, bene banche

mercoledì 22 aprile 2009 15:43
 

                                indici             chiusura
                             alle 15,40    var%      2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   1.915,03    -0,95    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        782,24    -0,67      831,97
DJ Stoxx banche          151,89    +0,42      149,51
DJ Stoxx oil&gas         255,78    -0,46      264,50
DJ Stoxx tech            170,39    -0,63      152,86
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 22 aprile (Reuters) - Le borse europee consolidano
il ribasso dopo l'avvio negativo di Wall Street, sebbene
recuperino dai minimi di giornata.
 I mercati azionari europei, positivi in mattinata, avevano
cambiato direzione dopo la diffusione della trimestrale di
Morgan Stanley (MS.N: Quotazione).
 Attorno alle 15,40 italiane, l'indice paneuropeo
FTSEurofirst 300 .FTEU3 arretra dello 0,6% circa. Guardando ai
singoli mercati, il Dax di Francoforte .GDAXI è attorno alla
parità, il Cac 40 parigino .FCHI perde lo 0,4% circa e il Ftse
100 londinese si muove attorno alla parità.
 
 I titoli in evidenza oggi:
  * Il comparto farmaceutico  è tra i settori che
accusano le perdite più significative, con ROCHE ROG.VX in
deciso ribasso (quasi -10%) dopo che l'antitumorale Avastin non
ha centrato il primo obiettivo di una sperimentazione clinica di
fase III per la cura del cancro al colon. Negativa
GLAXOSMITHKLINE (GSK.L: Quotazione) (-2% circa) in seguito alla
pubblicazione dei risultati del primo trimestre.
 * Nonostante Morgan Stanley, le banche  sono in
rialzo, con COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) particolarmente tonica (+6%
circa) dopo aver ottenuto l'ok della Commissione Ue agli aiuti
di Stato.
 * Debole il settore food and beverage , con HEINEKEN
(HEIN.AS: Quotazione) (-8% circa) che tocca i minimi delle ultime tre
settimane dopo aver accusato una contrazione superiore alle
stime dei volumi consolidati di birra.
 * Tecnologici  negativi, ma INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione) corre
(oltre +5%) dopo essersi aggiudicato un contratto per fornire
chip EDGE alla leader mondiale dei cellulari NOKIA NOK1V.HE
(in calo di oltre il 2%).
 * In rosso i telefonici , che vedono DEUTSCHE TELEKOM
(DTEGn.DE: Quotazione) scendere di quasi il 4% dopo un downgrade di JP
Morgan a "neutral" da "overweight".
 * Ha virato in negativo il comparto dell'automotive ,
con DAIMLER (DAIGn.DE: Quotazione) tonica (+2%) dopo che l'AD ha annunciato
la probabile cessione della quota residuale in Chrysler entro
l'anno. Negativa VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione) (-2%), che ha annunciato
un calo del 76% dell'utile operativo.
 * Tengono i settori ciclici legati alle materie prime
 e alle costruzioni , sostenuti dalle attese di
ripresa dell'economia cinese. Il comparto delle costruzioni, in
particolare, vede HOLCIM HOLN.VX balzare del 7% dopo che JP
Morgan ne ha incrementato il rating a "overweight" da "neutral".
 * Il colosso del lusso francese PPR (PRTP.PA: Quotazione) finisce nel
mirino di prese di beneficio dopo la pubblicazione di ricavi sul
trimestre migliori delle previsioni e lascia sul terreno oltre
il 7%. Nello stesso paniere del retail , CARPHONE
WAREHOUSE CPW.L sale di oltre il 4% dopo aver annunciato
risultati oltre le aspettative.
 * In grande spolvero ELECTROLUX (ELUXb.ST: Quotazione): il secondo
maggiore produttore al mondo di elettrodomestici, a sorpresa, ha
chiuso il trimestre con un Ebitda positivo e mette a segno un
progresso di oltre il 15%.