BORSE EUROPA -Indici avanzano su Wall Street e trimestrali Usa

martedì 21 luglio 2009 15:53
 

                                indici             chiusura
                              alle 14,45     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.537,96    +1,54    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        890,73    +1,08      831,97
DJ Stoxx banche          193,62    +0,61      149,51
DJ Stoxx oil&gas         292,57    +0,67      264,50
DJ Stoxx tech            169,74    +0,4      152,86
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 21 luglio (Reuters) - Le borse borse europee sono in
rialzo negli scambi del pomeriggio, sulla scia di Wall Street
che apre decisamente positiva anche grazie al salvataggio di Cit
Group (CIT.N: Quotazione). A sostenere i listini sono soprattutto i buoni
risultati di Caterpillar (CAT.N: Quotazione) e Coca Cola (KO.N: Quotazione) annunciati
nel pre-borsa che riaccendono la fiducia nella ripresa
economica.
 Segnali positivi arrivano anche dall'indice Fed di Chicago
sull'attività nazionale che a giugno è migliorato a -1,8 da -2,3
di maggio, toccando i massimi da ottobre 2008.
 Gli investitori però restano in attesa di sapere che cosa
dirà il governatore della Fed Ben Beranke nel suo rapporto
semestrale davanti al Congresso americano, a partire dalle
16,00.
 Il banchiere centrale, con un articolo apparso sul Wall
Street Journal, ha in parte anticipato il tono del suo
intervento, dicendo che la Fed intende eliminare le misure a
sostegno dell'economia quando la ripresa avrà preso piede. La
Fed non ha però fretta di modificare le politiche espansive
attuate finora.
Intorno alle 14,40 i principali indici segnano aumenti di
entità variabile. Il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dell'1,08%,
l'inglese Ftse 100 .FTSE guadagna l' 1,09%, il Dax tedesco
.GDAXI cresce dell' 1,82%, mentre il francese Cac-40 .FCHI
guadagna l'1,44%.
     
 Tra i titoli in evidenza:
  * Il comparto automotive  è il migliore del paniere
europeo con PEUGEOT CITROEN (PEUP.PA: Quotazione), a +3,84% grazie al
ritocco positivo sulle stime dei risultati 2009 della sua
controllata FAURECIA (EPED.PA: Quotazione), costruttore di ricambi auto.
 * PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione) e VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione) avanzano
rispettivamente del 4,31% e del 5,91% dopo che il possibile
accordo per il comparto auto sportive di Porsche ieri pareva
sfumato a causa di consistenti oneri fiscali.
 * Bene il settore bancario  con SANTANDER (SAN.MC: Quotazione)
che cresce intorno al 2% dopo che la sua unità brasiliana
(SANB4.SA: Quotazione) sta considerando al possibilità di cedere una quota
in una Ipo. Tra i migliori del paniere anche AXA (AXAF.PA: Quotazione) che
avanza del 4,22%.
 * Avanzano le materie prime, con i minerari  che
guadagnano il 2,06%, sostenuti da ANTOFAGASTA (ANTO.L: Quotazione),
KAZAKHMYS (KAZ.L: Quotazione), XSTRATA XTA.L, ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione) tutte
tra il 2 e il 4%.
 * Sugli scudi anche il settore alimentare  sostenuto
da WM MORRISON'S (MRW.L: Quotazione), quarto gruppo retail del Regno Unito,
che ha migliorato l'outlook per il 2009. Morrison guadagna il
9,38%, CARREFOUR (CARR.PA: Quotazione) avanza dell'1,6%, TESCO (TSCO.L: Quotazione)
dell'1,7% e SAINSBURY (SBRY.L: Quotazione) del 2,5%.
 * JARVIS JRVS.L balza del 9% dopo che il chief operating
officer e futuro Ceo Stuart Laird ieri ha acquistato 200.000
azioni del gruppo. Lair sostituirà l'attuale Ceo Richard
Entwistle dopo l'assemblea degli azionisti di settembre.
 * Sul fronte dei ribassi NOKIA NOK1V.HE che cede l'1,73%
dopo che Morgan Stanley ha tagliato il giudizio a "Underweight"
da "overweight" e rivisto il target a 8,20 da 13,5O euro.