Borse Europa, indici positivi grazie a minerari ed energetici

mercoledì 20 agosto 2008 11:06
 

                               indici              chiusura
                            alle 10,00     var%       2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50   3.293,85     +0,43    3.711,03
  FTSEurofirst300      1.164,20     +0,41    1.314,42
  DJ Stoxx banche         284,54     +0,05      337,67
  DJ Stoxx oil&gas        367,72     +1,84      435,73
  DJ stoxx tech           237,12     +0,75      249,25
---------------------------------------------------------------
 LONDRA (Reuters) - Le piazze europee hanno aperto
in territorio positivo grazie alla positiva performance dei
titoli minerari ed energetici.
 L'indice che raggruppa le società legate alle materie prime
brilla in progresso del 2,6%, dopo il rialzo del prezzo
di greggio, oro - ai suoi massimi di una settimana a quota
813,05/4,05 dollari l'oncia - e dei metalli in generale.
 Bene anche gli energetici in progresso dell'1,84%
sulla scia del rimbalzo del prezzo del greggio che
scambia poco sotto i 115 dollari al barile.
 Alle 10,00 circa le principali piazze europee vedono
l'indice inlgese FTSE 100 in rialzo dello 0,89%, il
tedesco Dax dello 0,55% e il francese Cac 40
dello 0,77%.
 Tra i titoli in  evidenza:
 * TULLOW OIL sale del 6,63%, dopo che Ubs ha alzato
il rating della società petrolifera a "buy" da "neutral on
valuation".
 * ARCELORMITTAL è in rialzo del 2,25%. La più
grande produttrice di acciaio al mondo, ha accettato di
acquistare per 810 milioni di dollari la London Mining Brasil,
specializzata nell'estrazione del ferro, per migliorare la
propria autosufficienza per le materie grezze.
 * XSTRATA sale del 3,72%. Il consorzio di cui fa
parte la società leader mondiale nell'estrazione mineraria ha
alzato la sua offerta per acquistare Indophil Resources NL.
 * Tra i tecnologici, che riflettono la positiva performance
dei risultati di HEWLETT-PACKARD, STMICROELECTRONICS e INFINEON
salgono rispettivamente del 3,79%
e dell'1,60%, dopo aver annunciato un accordo per una joint
venture nel settore dei chip e delle applicazioni per cellulari.
 * FERROVIAL sale dell'1,17%, dopo che le autorità
inglesi hanno detto che la divisione BAA della società spagnola,
specializzata nel settore della gestione dei trasporti, dovrà
vendere due aeroporti di Londra sui tre posseduti, più quelli di
Edinburgo e Glasgow.
 * BARCLAYS perde oltre il 3%. La banca inglese, ha
detto il presidente Bob Diamond al Financial Times, potrebbe
prendere in considerazione l'acquisto di una società di gestione
fondi statunitense, mentre è improbabile che che possa fare
un'offerta per una banca di investimenti.
 * SAINSBURY perde l'1,99%, dopo che JPMorgan ha
declassato la catena retail inglese a "neutral" da "overweight".
 * WIRECARD balza oltre il 6%, con la società
tedesca fornitrice di sistemi di pagamento elettronici che ha
alzato la sua guidance per l'intero anno dopo i risultati di
fine anno.
 
<p>Segnale stradale a Wall Street, nei pressi della Borsa di New York. REUTERS/Brendan McDermid (Usa)</p>