BORSE EUROPA- Indici estendono perdite su scia WS, pesano banche

martedì 20 gennaio 2009 16:23
 

                                indici              chiusura
                              alle 16,10    var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.213,00     -1,75    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        776,81     -1,82      831,97
DJ Stoxx banche          116,48     -6,09      149,51
DJ Stoxx oil&gas         261,54     -1,01      264,50
DJ Stoxx tech            147,68     -3,09      152,86
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 20 gennaio (Reuters) - Le borse europee estendono le
perdite dopo l'apertura negativa di Wall Street, con le banche
che registrano il maggiore calo settoriale.
 Dopo lo shock delle trimestrali ieri di ROYAL BANK OF
SCOTLAND (RBS.L: Quotazione), che ha segnato la perdita maggiore mai
registrata nella storia delle banche inglesi, il settore viaggia
in profondo rosso con LLOYDS (LLOY.L: Quotazione), a -27%, KBC (KBCA.BR: Quotazione) a
-19%, BARCLAYS (BARC.L: Quotazione) a -16%, BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione) a -12%,
SOCIETE GENERALE (SOGN.PA: Quotazione), a -10,5%.
 Per non parlare del crollo delle banche irlandesi, altamente
volatili, che continuano a scontare la nazionalizzazione di
ANGLO IRISH BANK ANGL.I e i timori sullo stato del debito
irlandese.
 Nel pomeriggio BANK OF IRELAND (BKIR.I: Quotazione), dopo essere
rimbalzata del 30% in mattinata, perde oltre l'11%, mentre
ALLIED IRISH BANKS (ALBK.I: Quotazione) è in calo di oltre il 33%.
 Respirando un'aria di profondo pessimismo gli investitori si
sono riversati sui titoli difensivi, tra i quali chimici e
farmaceutici, mentre è stato l'accordo raggiunto tra Chrysler e
Fiat FIA.MI a far respirare il settore auto, uno dei più
colpiti dalla crisi.
 Intorno alle 16,10 l'indice FTSEurofirst 300 cede l'1,82%.
 Tra i singoli listini, il britannico Ftse .FTSE viaggia in
calo dello 0,63%, il Cac 40 francese .FCHI cede l'1,93% e il
Dax tedesco .GDAXI arretra dell'1,25%.
 Tra i titoli in evidenza:
 
 * BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione), scesa di oltre il 12,47%, viene
sospesa nel corso del pomeriggio per eccesso di ribasso, con il
numero di venditori maggiore di coloro disposti ad acquistare.
 
 * LOGITECH LOGN.VX perde quasi l'11,5% dopo aver
annunciato un calo dell'utile netto nel terzo trimestre.
 La società svizzera produttrice di mouse per computer ha
registrato un crollo del 70% a 40 milioni di dollari dell'utile
netto, contro i 76 milioni attesi dagli analisti.
 
 * Dopo essere rimbalzato di oltre il 23%, ROYAL BANK OF
SCOTLAND (RBS.L: Quotazione) riduce nel pomeriggio i guadagni assestandosi
sul 4%. L'annuncio di ieri su una perdita record nel 2008 aveva
causato il brusco calo dei mercati azionari europei.
 
 * BURBERRY (BRBY.L: Quotazione) guadagna oltre il 12,5% grazie a
risultati superiori alle attese sulle vendite del terzo
trimestre. La società di beni di lusso inglese ha annunciato
anche un ulteriore taglio di costi per 30-35 miliardi di
sterline per far salire il risparmio totale per il 2009/20010 a
50 milioni. m


 * METRO (MEOG.DE: Quotazione) sale di oltre il 4,5% dopo che una fonte
ha rivelato che nel piano messo a punto contro la crisi dovrebbe
essere incluso il taglio di 15.000 posti di lavoro.ù
 
 * AIR FRANCE-KLM (AIRF.PA: Quotazione) cede quasi l'8% dopo aver
avvertito che il terzo trimestre fiscale potrebbe chiudersi con
una perdita operativa.