BORSE EUROPA - Indici zavorrati da commodities, finanziari

lunedì 20 aprile 2009 11:04
 

                                indici             chiusura
                            alle 11,00    var%       2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.302,78    -1,64    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        803,62    -1,36      831,97
DJ Stoxx banche          159,91    -1,62      149,51
DJ Stoxx oil&gas         260,38    -0,97      264,50
DJ Stoxx tech            172,02    -0,87      152,86
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 20 aprile (Reuters) - Partenza fiacca sulle piazze
del Vecchio Continente, che ampliano le perdite delle prime
battute zavorrate dal comparto legato alle commodities per
effetto della flessione di greggio e metalli.
 Dopo i guadagni iniziali virano in negativo anche i bancari;
ma ALLIED IRISH BANK (ALBK.I: Quotazione) balza in controtendenza dopo aver
rivelato che rafforzerà il capitale di 1,5 miliardi di euro, in
aggiunta all'iniezione di fondi pubblici per 3,5 miliardi, in
parte tramite cessioni.    
 Intorno alle 11 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 cede l'1,35% a 803,69 punti dopo essere salito venerdì
ai massimi di oltre due mesi. Guardando ai singoli mercati, il
Dax di Francoforte .GDAXI cala di quasi il 2%, il Cac 40
parigino .FCHI dell'1,7% e il Ftse 100 londinese dello 0,6%
circa. La borsa di Parigi, come gli altri listini europei del
gruppo Nyse Euronext, ha avviato le contrattazioni in ritardo di
oltre tre quarti d'ora per problemi tecnici.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Petroliferi sotto pressione, con BG Group BG.L che perde
il 3% complice la correzione del petrolio sotto 50 dollari.
 * Deboli anche gli assicurativi: le vendite che prendono di
mira l'olandese AEGON (AEGN.AS: Quotazione) e la francese SCOR (SCOR.PA: Quotazione).
Quest'ultima, secondo fondi di mercato, è stata declassata oggi
da un broker che ha anche ridotto il prezzo obiettivo. Oggi
SocGen ha promosso il settore a "neutral" da "overweight".
 * Con un rialzo di un punto percentuale, NOKIA NOK1V.HE
offre sostegno ai tecnologici, fra i settori che contengono le
perdite nel giorno in cui Goldman Sachs oggi ha promosso il
settore a "overweight" da "neutral".
 * Segnali di tenuta ancora più forti arrivano dai
farmaceutici, settore tradizionalmente considerato difensivo e
oggi sotto i riflettori dopo l'offerta della numero due mondiale
GlaxoSmithKline Plc (GSK.L: Quotazione) per l'americana Stiefel Laboratories
per un massimo di 3,6 miliardi di dollari. Il titolo del gruppo
britannico avanza dello 0,5%, poco più dell'indice di settore
(+0,25%).
 * Limitano il ribasso anche i telefonici, con BT Group che
arriva a guadagnare quasi il 4%.