BORSE EUROPA -Indici confermano trend positivo dopo apertura Usa

giovedì 20 agosto 2009 16:09
 

                               indici             chiusura
                             alle 15,45    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.654,71    +1,21     2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        943,19    +1,20      831,97
DJ Stoxx banche          220,14    +1,32      149,51
DJ Stoxx oil&gas         296,06    +1,48      264,50
DJ Stoxx tech            174,47    +1,70      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 20 agosto (Reuters) - Le borse europee si confermano
in territorio positivo, aiutate anche dal lieve progresso di
Wall Street. I listini avevano tagliato parte dei guadagni negli
scambi del pomeriggio, dopo che i dati Usa hanno mostrato un
rialzo inatteso dei sussidi di disoccupazione.
 Le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione sono
aumentate di 15.000 unità a 576.000 domande nella settimana
terminata il 15 agosto rispetto a quella precedente, secondo i
dati ufficiali. Le attese si attestavano a quota 550.000.
 Tra i settori che guadagnano di più i titoli legati alle
materie prime e i bancari, che rimbalzano dopo le perdite di
ieri.
 Alle 15,45 l'indice europeo FTSEurofirst guadagna l'1,20%.
L'inglese Ftse .FTSE sale dell'1,16%, il tedesco Dax .GDAXI
dell'1,19% e il francese Cac 40 .FCHI dell'1,28%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Bene i bancari , con UBS UBSN.VX in progresso di
quasi il 3,5% dopo che la Svizzera ha completato la vendita sul
mercato di 332 milioni di azioni della banca (circa il 9%).
 * Tra le concorrenti, bene le irlandesi ALLIED IRISH BANKS
(ALBK.I: Quotazione) a +3,5% e BANK OF IRELAND (BKIR.I: Quotazione) a +0,7%, dopo le
conferme da Dublino sul piano del governo per ripulire le banche
irlandesi dai 90 miliardi di euro di attività a rischio.
 * Sugli scudi anche titoli legati al settore immobiliare
, migliori del paniere con un indice che sfiora il +3%.
HOLCIM HOLN.VX, secondo produttore di cemento al mondo,
guadagna oltre il 6% su profitti superiori alle attese nel
secondo trimestre e prospettive in miglioramento per il settore
immobiliare nel 2010, soprattutto grazie ai pacchetti di stimolo
Usa e europei. Bene anche LAFARGE LAFP.PA che guadagna quasi
il 3,9%.
 * VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione) perde circa il 3,3%. Il tedesco
'Manager Magazin' abbia riportato che il gruppo sarebbe
interessato ad una partnership con Suzuki (7269.T: Quotazione) per produrre
auto di piccole dimensioni. Il giornale ha segnalato trattative
anche tra la casa giapponese e RENAULT (RENA.PA: Quotazione), che sale del
3,5%.
 * Spinti dai prezzi in rialzo dei metalli, salgono i titoli
legati alle materie prime , con ANTOFAGASTA (ANTO.L: Quotazione),
ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione), XSTRATA XTA.L che guadagnano tra il
2,8 e il 5%. RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) guadagna il 2% dopo aver
annunciato risultati in calo nel semestre, ma prospettive di
miglioramento dopo 18 mesi difficili.
* Tra gli energetici, che complessivamente guadagnano l'1,4%
a livello continentale , bene la svizzera PETROPLUS
PPHN.VX a +5,8% dopo che Goldman ha alzato il target price
della società a 22,7 da 19 euro e attribuito giudizio "neutral".
 * Vola di oltre il 5% PREMIER OIL (PMO.L: Quotazione) dopo che Ubs ha
alzato il target price a 1,415 pence da 1,025  e il guidizio a
"neutral". TOTAL (TOTF.PA: Quotazione), BP (BP.L: Quotazione) e BG BG.L, ROYAL DUTCH
SHELL (RDSa.AS: Quotazione) sono in progresso tra l'1,2 e il 2,7%.
 * AHOLD AHLN.AS sale di oltre il 2,2% dopo che la catena
di supermercati olandese ha riportato utili superiori alle
attese nel secondo trimestre, anche grazie al taglio dei costi,
anche se il settore retail continua a risentire della debolezza
dell'economia.