BORSE EUROPA - Indici in calo dopo dati Usa, giù banche

martedì 20 ottobre 2009 15:46
 

                               indici              chiusura
                            alle 15,40    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.932,61    -0,50    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.023,69    -0,27      831,97
DJ Stoxx banche          239,05    -0,75      149,51
DJ Stoxx oil&gas         321,77    -0,17      264,50
DJ Stoxx tech            189,31    -1,06      152,86
---------------------------------------------------------------
  LONDRA, 20 ottobre (Reuters) - Le borse europee sono in
altalena nel primo pomeriggio, prima incoraggiate dai forti
risultati annunciati negli Usa da Caterpillar (CAT.N: Quotazione) poi
nuovamente depresse dai dati deludenti sui nuovi cantieri
statunitensi.
 Poche indicazioni arrivano dall'avvio di Wall Street, dove
nelle prime battute gli indici si muovono intorno alla parità.
 Intorno alle 15,40 il Ftse Eurofirst 300 .FTEU3 è in calo
dello 0,3% circa. Francoforte .GDAXI cede lo 0,5%, Parigi
.FCHI lo 0,4% e Londra .FTSE lo 0,5%.
  A livello settoriale brillano in particolare gli alimentari
mentre sono vendute le banche e i petroliferi scivolano con il
ritracciamento del greggio.
 I titoli in evidenza oggi:
* Tra bancari generalmente deboli BARCLAYS (BARC.L: Quotazione)
sottoperforma con un calo di quasi il 5% dopo che Qatar Holding
- maggiore azionista della banca inglese - ha annunciato la
vendita di 379,2 milioni di azioni per un controvalore di 1,3
miliardi di sterline. L'operazione ha alimentato le speculazioni
secondo cui il fondo sovrano potrebbe utilizzare i fondi per
fare una mossa sulla catena di supermercati britannici SAINSBURY
(SBRY.L: Quotazione), che balza del 5%.
 * Tra gli altri retailer acquisti su TESCO (TSCO.L: Quotazione), CASINO
(CASP.PA: Quotazione) e CARREFOUR (CARR.PA: Quotazione). In controtendenza l'olandese
AHOLD AHLN.AS (-3,5%) che ha accusato un rallentamento della
crescita delle vendite nel terzo trimestre.
 * Sotto pressione i farmaceutici. ACTELION ATLN.VX lascia
sul campo il 2,5% dopo le vendite deludenti registrate dal suo
farmaco più importante nel terzo trimestre.
 * In denaro anche i media, con il gruppo editoriale
britannico PEARSON (PSON.L: Quotazione) che balza di quasi il 5% dopo la
revisione al rialzo delle stime per fine anno.
 * I buoni utili annunciati da Texas Instruments TXN.N
infondono ottimismo nel settore dei chip. ARM ARM.L sale
dell'1% e INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione) dell'1,7%.
 * Sfidano il tono negativo anche i telefonici, con alcuni
titoli del settore galvanizzati oggi da un report positivo di
Goldman Sachs. Il broker vede inoltre un aumento dell'attività
M&A nel settore che potrebbe coinvolgere in particolare KPN
PKN.AS (+2%), TELIASONERA TLSN.ST (+2,6%), CARPHONE
WAREHOUSE CPW.L (-2%), INMARSAT (ISA.L: Quotazione) (+0,5%) e FASTWEB
FWB.MI (+6%).