BORSE EUROPA - Indici estendono calo, pesano banche, high tech

giovedì 20 novembre 2008 10:51
 

                                indici               chiusura
                               alle 10,50    var%      2007
--------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.223,26     -3,14    4.395,61
FTSEurofirst300 .FTEU3        787,11     -3,06    1.506,61
DJ Stoxx banche          142,03     -3,40      424,26
DJ Stoxx oil&gas         264,40     -2,06      442,02
DJ Stoxx tech            144,01     -3,06      304,27
--------------------------------------------------------------
 LONDRA, 20 novembre (Reuters) - Nuova seduta all'insegna
della lettera sulle piazze azionarie del Vecchio Continente
sulla scia alle pesanti perdite degli indici asiatici dopo che
Wall Street è scesa ai minimi da cinque anni.
 All'acuirsi della preoccupazione per l'economia globale si
somma la crisi di fiducia che ha investito ieri Citigroup (C.N: Quotazione)
- deprimendone il titolo del 23% ai minimi di 13 anni - tenendo
sotto pressione il settore creditizio europeo . Deboli
anche i tecnologici  e i titoli del settore farmaceutico.
 Intorno alle 10,40 l'indice FtseEurofirst 300 perde oltre il
3%. 
 Tra le singole piazze, il britannico FTSE 100 .FTSE cede
l'1,85%, il tedesco DAX .GDAXI il 3,22% e il francese CAC-40
.FCHI ha rotto al ribasso la soglia dei 3.000 punti, cedendo
il 3,21%.
 Gli altri titoli in evidenza oggi:
 * Dexia (DEXI.BR: Quotazione) perde il 7%, Fortis FOR.BR il 10,5%,
Barclays (BARC.L: Quotazione) il 4,5%, HBOS HBOS.L il 5,8% e UBS UBSN.VX
il 7,2%.
 * Il deterioramento della congiuntura e le sue ripercussioni
sulla domanda continuano a tenere in scacco le materie prime,
pesando sui titoli del settore: il comparto dell'industria
estrattiva perde oltre il 4% con ARCELORMITTAL MTP.PA in
ribasso di sette abbondanti punti percentuali. Più contenute le
perdite dei petroliferi  (-1% circa)
 * In controtendenza balza il gruppo olandese della grande
distribuzione AHOLD AHLN.AS dopo aver sorpreso con risultati
migliori delle previsioni nel terzo trimestre e aver confermato
le stime di margine operativo per l'intero esercizio.     
 * Corregge ROLLS ROYCE (RR.L: Quotazione) (-6,5%) dopo che il produttore
di motori per aerei ha annunciato che taglierà fino a 2.000
posti di lavoro nel 2009 a livello globale.
 * Sotto pressione anche i produttori di orologi svizzeri
SWATCH UHR.VX e RICHEMONT CFR.VX dopo i deboli dati di
export di orologi.