BORSE EUROPA - Indici partono positivi su balzo banche

martedì 19 maggio 2009 09:39
 

                                indici              chiusura
                             alle 9,35    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.436,02    +0,55    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        865,65    +0,67      831,97
DJ Stoxx banche          184,29    +2,52      149,51
DJ Stoxx oil&gas         184,41    +2,59      264,50
DJ Stoxx tech            172,73    +1,38      152,86
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 19 maggio (Reuters) - Avvio in netto rialzo per le
borse europee, positive per la quarta seduta consecutiva,
sostenute dagli acquisti sul settore bancario, con gli
investitori che hanno comunque gli occhi puntati al dato chiave
degli Stati Uniti sui permessi e le costruzione di nuove case ad
aprile, previsto alle 14,30 italiane.
 Intorno alle 9,30 l'indice Eurofirst 300 .FTEU3 sale dello
0,67%. L'indice, che è salito del 2,4% ieri, cresce del 35% dal
minimo toccato all'inizio di marzo, grazie al rallentamento dei
timori sulla depressione economica a livello globale.
  Tra i listini nazionali, il Ftse londinese .FTSE guadagna
lo 0,82%, il Cac 40 francese .FCHI lo 0,65%, mentre il Dax
tedesco .GDAXI avanza dell'1,4%
 "Questo rally è stato la correzione al premio di rischio
sull'azionario ed è ovviamente non basato sul miglioramento
degli utili societari", sostiene un broker.
 "Gli investitori dovrebbero utilizzare la correzione da
mercato tecnicamente in ipercomprato per immettere più rischi
nei loro portafogli", aggiunge.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 
* In luce le banche: Bnp Paribas (BNPP.PA: Quotazione) sale del 4,3%,
Hsbc (HSBA.L: Quotazione) dell'1,9%. L'indice settoriale avanza del 2,7%.
 * In controtendenza scende, invece, il gruppo retail
britannico Marks and Spencer (MKS.L: Quotazione) (-5%) dopo l'annuncio del
calo del 40% nei profitti annuali e il taglio del dividendo
complessivo di un terzo al fine di conservare i contanti, mentre
dodici mesi fa l'aveva aumentato.
 * Santhera Pharmaceuticals Holdings (SANN.S: Quotazione) perde il 27% a
Zurigo sull'annuncio che un farmaco importante non ha centrato
l'obiettivo nel'ultima fase della sperimentazione.