Borse Europa, atteso avvio discreto, occhio a banche, Cpi Usa

mercoledì 19 novembre 2008 07:55
 

FRANCOFORTE, 19 novembre (Reuters) - Si profila un avvio sostanzialmente positivo tra le borse europee, grazie al rimbalzo di Wall Street e in particolare del produttore di computer Hewlett-Packard (HPQ.N: Quotazione).

Ma la cautela è d'obbligo di questi tempi. Lo spettro della recessione è sempre in agguato e potrebbe anche oggi fermare i guadagni degli azionari.

Le banche potrebbero trovarsi sotto i riflettori dopo che Citigroup (C.N: Quotazione) è scesa sotto gli 8 dollari per la prima volta in 13 anni, mentre Bank of America (BAC.N: Quotazione) ha previsto perdite record per l'industria Usa del credito.

L'agenda macro propone dati chiave, come il Cpi Usa di ottobre, alle 14,30 italiane, e le minute della Banca d'Inghilterra dell'ultima riunione, alle 10,30 italiane.

I bookmaker finanziari si aspettano in avvio per il Ftse 100 britannico .FTSE tra un calo di 3 punti e un rialzo di 7 punti, per il Dax tedesco .GDAXI un rialzo tra 7 e 27 punti (+0,7%) e per il Cac-40 francese .FCHI un progresso tra 16 e 30 punti.