BORSE EUROPA - Prosegue rimbalza con bancari, materie prime

lunedì 19 ottobre 2009 16:24
 

                               indici              chiusura
                            alle 16,20    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.925,78    +1,19    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.019,62    +0,99      831,97
DJ Stoxx banche          239,00    +1,09      149,51
DJ Stoxx oil&gas         320,23    +1,18      264,50
DJ Stoxx tech            189,99    +0,25      152,86
---------------------------------------------------------------
  LONDRA, 19 ottobre (Reuters) - Le borse europee proseguono
positive, anche dopo l'avvio tranquillo di Wall Street.
 Acquisti sulle banche e sui settori delle materie prime e
dell'energia grazie al rialzo dei prezzi dei metalli e alla
tonicità del greggio.
 Intorno alle 16,15 il Ftse Eurofirst 300 .FTEU3 guadagna
un punto percentuale circa, con gli analisti che sottolineano la
buona impostazione tecnica dell'indice. Francoforte .GDAXI
sale dell'1,1%, Parigi .FCHI dell'1% e Londra .FTSE
dell'1,2%.
 I titoli in evidenza oggi:
 * Brillanti le banche con Hsbc (HSBA.L: Quotazione), Barclays (BARC.L: Quotazione),
Dexia (DEXI.BR: Quotazione) e BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione) in rialzo tra l'1% e il
2%.
 * Tonico il settore auto con DAIMLER (DAIGn.DE: Quotazione) che avanza
di due abbondanti punti percentuali dopo che il suo AD ha detto
a una rivista che la casa tedesca avrà risparmi superiori
all'obiettivo di 4 miliardi di euro nel 2009. Il titolo è
aiutato anche dalle parole del responsabile della sezione
camion, che ha parlato di un miglioramento degli ordini da metà
anno.
 * Bene in generale il comparto farmaceutico, con rialzi
consistenti per AstraZeneca (AZN.L: Quotazione), GlaxoSmithKline (GSK.L: Quotazione),
Merck (MRCG.DE: Quotazione), Novo Nordisk (NOVOb.CO: Quotazione), Roche Holding
ROG.VX, Sanofi-Aventis (SASY.PA: Quotazione) e Shire (SHP.L: Quotazione).
 Novartis NOVN.VX sale dell'1,5%; le autorità Usa hanno
chiesto ulteriori informazioni sui dosaggi di un farmaco del
gruppo svizzero per malattie polmonari croniche.
 * Debole Aviva (AV.L: Quotazione), che ha fornito diversi dettagli
sull'Ipo della controllata belga Delta Lloyd, spiegando che
l'operazione libererà del capitale che potrà essere utilizzato
dal gruppo inglese per altre opportunità di crescita.