BORSE EUROPA - Indici svoltano in rosso dopo WS, M&S a +7,5%

mercoledì 18 novembre 2009 16:12
 

                               indici              chiusura
                           alle 16,10     var%      2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.906,03    -0,03    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.028,46    -0,16      831,97
DJ Stoxx banche          234,88    -0,18      149,51
DJ Stoxx oil&gas         325,13    -0,34      264,50
DJ Stoxx tech            187,15    +0,61      152,86
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 18 novembre (Reuters) - A poco meno di un'ora
dall'apertura, Wall Street si trascina dietro in territorio
negativo le borse europee. Queste ultime, che per tutta la
mattina si erano mosse in rialzo, vedono alcuni comparti, come
auto e materie prime, resistere però al trend ribassista.
 Intorno alle 16,10 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 perde lo
0,16%, mentre, sui singoli mercati, il Ftse 100 .FTSE
londinese cede lo 0,08% e il Cac-40 francese .FCHI lo 0,09%.
Il Dax tedesco .GDAXI segna invece un +0,11%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * MARKS & SPENCER (MKS.L: Quotazione) segna un +7,5% sulla nomina del
nuovo amministratore delegato Marc Bolland. La notizia non è
piaciuta a MORRISON SUPERMARKETS (MRW.L: Quotazione), a -4,7%, di cui
Bolland è l'attuale AD.
 * La big dolciaria inglese CADBURY CBRY.L accentua il
rialzo a +1,46% rispetto alla mattina. Hershey (HSY.N: Quotazione) e Ferrero
starebbero valutando le opzioni per una possibile offerta anche
se, precisano analisti e investitori, in pole position resta
Kraft Foods KFT.N con la sua offerta ostile da 16,2 miliardi
di dollari.
 * Mette a segno un bel +3,7% la produttrice tedesca di
pneumatici CONTINENTAL (CONG.DE: Quotazione). Mentre i preparativi per
l'aumento di capitale sono quasi pronti, la società sta
trattando con le banche per ottenere ulteriori finanziamenti.
 * DIMENSION DATA DDT.L guadagna oltre il 6%. La società IT
sudafricana ma quotata a Londra ha annunciato un utile operativo
per il 2009 in rialzo del 25,4%.
 * La società chimica tedesca BAYER (BAYGn.DE: Quotazione) pesa sul
paniere principale tedesco con un -2,57% sul venire meno delle
speranze dell'acquisizione di una sua divisione da parte di
International Petroleum Investment.