Borse europee attese in calo in avvio

martedì 17 novembre 2009 08:04
 

PARIGI, 17 novembre (Reuters) - I bookmaker finanziari prevedono un avvio in calo per i principali indici azionari europei, che potrebbero essere colpiti dalle prese di profitto dopo la forte contrazione dei prezzi di petrolio e metalli e dopo che ieri le borse hanno chiuso sui massimi da 13 mesi.

Gli spreadbetter si aspettano che il FTSE 100 .FTSE apra in calo di 22-27 punti, ossia fino a -0,5%, che il DAX .GDAXI ceda in avvio 29-35 punti (fino a -0,6%) e che il CAC-40 .FCHI scenda di 12-15 punti, pari al massimo a -0,4%.

"Anche se i fondamentali restano positivi, un po' di consolidamento caratterizzerà probabilmente l'avvio della seduta di oggi in Europa, con gli investitori sull'azionario che prenderanno una pausa per respirare", si legge in una nota di IG Markets. "Non sembrano esserci però segnali per un'ondata massiccia di realizzi e anche se sono in agenda dati macro importanti come l'inflazione britannica questa mattina e il Ppi Usa e la produzione industriale nel pomeriggio, visto lo scenario complessivo, con la ripresa economica di sfondo e gli stimoli governativi che proseguono, ci sono poche ragioni per stare lontano dai titoli azionari". Ieri il FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha chiuso in rialzo dell'1,48%.