BORSE EUROPA - Indici positivi, bene petroliferi

venerdì 17 ottobre 2008 16:32
 

                               indici                chiusura
                            alle 16,25      var%       2007
--------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.491,04     +2,77    4.395,61
  FTSEurofirst300 .FTEU3        882,09     +2,76    1.506,61
  DJ Stoxx banche          207,19     +0,79      424,26
  DJ Stoxx oil&gas         260,19     +5,38      442,02
  DJ Stoxx tech            164,70     +6,06      304,27
--------------------------------------------------------------
 LONDRA, 17 ottobre (Reuters) - Le borse europee rimangono
positive nel pomeriggio, nonostante qualche tentennamento nel
corso della seduta, dopo un avvio tonico.
 Wall Street, ieri protagonista di un rally tardivo, si muove
debolmente. Denaro sui titoli energetici grazie alla ripresa
delle quotazioni del petrolio. I mercati, soprattutto quelli
statunitensi, potrebbero essere colpiti dal dato Usa sui nuovi
cantieri e sui permessi per costruire nuove abitazioni, entrambi
scesi a minimi pluriennali. Anche dalla lettura preliminare
dell'indagine sulla fiducia dei consumatori condotta
dall'Università del Michigan sono arrivati segnali scoraggianti.
 Intorno alle 16,15 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale del
2,38%, sotto i massimi toccati in mattinata. Lunedì era salito
del 10%, seguito da un +3% il giorno dopo, per poi inanellare un
-6,5% e un -5% nei due giorni successivi.
 Tra le piazze europee, Londra .FTSE sale del 2,8%,
Francoforte .GDAXI dell'1,47% e Parigi .FCHI dell'1,8.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * UBS UBSN.VX cede quasi il 4%. L'agenzia di rating S&P ha
posto in creditwatch negativo i rating AA-/A-1+ di controparte
della banca svizzera, a causa dei "dubbi sulla capacità di Ubs
di generare utili e sulle prospettive in condizioni impegnative
che dovrebbero continuare nel medio termine".
 * Cospiscuo denaro sui farmaceutici svizzeri NOVARTIS
NOVN.VX e ROCHE HOLDING ROG.VX grazie alla natura difensiva
del comparto, visto meno vulnerabile alla crisi economica, e in
attesa di risultati trimestrali robusti la prossima settimana.
 * RHOEN-KLINIKUM (RHKG.DE: Quotazione) sale di oltre il 7% a Francoforte
dopo che Jp Morgan ha avviato la copertura del titolo di servizi
sanitari con il giudizio "outperform" e target price 23,5 euro.
 * La biotecnologica BIOTEST (BIOG.DE: Quotazione) guadagna oltre il 10%
grazie ai risultati dei nove mesi e alla conferma degli
obiettivi di profitti e vendite per l'anno finanziario.
 * Rimane pesante DEXIA (DEXI.BR: Quotazione) in un mercato che reagisce
in maniera nervosa al forte ribasso della concorrente ING
ING.AS.