BORSE EUROPA - Indici in lieve rialzo, dollaro sotto pressione

martedì 16 giugno 2009 16:00
 

                                indici             chiusura
                             alle 15,45    var%      2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.439,14    +0,32    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        866,40    +0,36      831,97
DJ Stoxx banche          182,66    -0,33      149,51
DJ Stoxx oil&gas         299,41    +0,4      264,50
DJ Stoxx tech            172,37    +0,85      152,86
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 16 giugno (Reuters) - Le borse europee avanzano in
territorio positivo negli scambi del pomeriggio, sostenute anche
da Wall Street che ha aperto in lieve rialzo.
 I titoli energetici, in denaro, hanno compensato le perdite
del settore bancario, dopo che la notizia di un possibile
aumento di capitale da parte della National Bank of Greece ha
rafforzato i timori per il settore creditizio.
 Il titolo della prima banca greca (NBGr.AT: Quotazione) e'crollato del
10%, per poi ripiegare intorno a -8%, dopo l'annuncio che il
consiglio di amministrazione valutera'in settimana una nuova
emissione di titoli per un valore fino a 1,25 miliardi di euro.
 Anche le altre istituzioni finanziarie ne hanno risentito
, tagliando parte dei consistenti guadagni degli ultimi
giorni. La svizzera Ubs UBSN.VX cede intorno all'1,8%, ING
ING.AS perde il 3% e Societe Generale SONG.PA scambia a
-1,77%.
 "L'aumento di capitale di NBG rafforza la nostra convinzione
che le banche europee dovranno raccogliere un ammontare
significativo di capitali freschi. E' un segnale molto negativo
per i mercati", dice un trader che opera a Parigi.
 La Bce ha dichiarato ieri che con ogni probabilita' le
banche della zona euro dovranno sottoscrivere aumenti di
capitale per altri 283 miliardi di dollari nel corso di questo e
del prossimo anno, per via di mutui e titoli tossici.
Intorno alle 15,45 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3
guadagna lo 0,25% mentre, sulle singole piazze, il Ftse 100
.FTSE avanza dello 0, 59% ,il Cac-40 .FCHI dello 0,48% e il
Dax .GDAXI dello 0,46%
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Bene gli energetici, sostenuti dal rimbalzo del greggio di
oltre 1,8 dollari  a 72,47 dlr/barile.TOTAL (TOTF.PA: Quotazione) guadagna
l'1,2% e ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.AS: Quotazione) dello 0,5%.
 * Avanzano anche titoli difensivi, con VODAFONE (VOD.L: Quotazione) che
sale del 2%, SANOFI AVENTIS SAYS.PA dell'1,2% la tedesca E.ON
(EONGn.DE: Quotazione) dell'1,3%.
 * La catena di grande distribuzione TESCO (TSCO.L: Quotazione) guadagna
il 2,33% aver annunciato il piu' forte incremento delle vendite
negli ultimi due anni in Gran Bretagna e di aver raggiunto i
tassi di crescita dei principali concorrenti.
 * La societa' di software e servizi SOPHEON (SPHN.L: Quotazione) e'
crollata di oltre il 15% dopo l'annuncio che i risultati dei
primi sei mesi del 2009 potrebbero essere inferiori rispetto
allo stesso periodo dello scorso anno e che sono attese perdite
su anno. Seymour Priece ha rivisto il giudizio sul titolo a
"hold" da "outperform".
 * TED BAKER TBK.L cede l'1,2% nonostante abbia annunciato
di aspettarsi risultati annuali in linea con le attese, visto
che gli utili sono aumentati del 7,6% nei primi sei mesi
dell'anno. La casa di moda  e' stata colpito dal giudizio "sell"
che Seymour Priece ha confermato sul titolo.