BORSE EUROPA - Indici al massimo da 1 anno per il secondo giorno

giovedì 15 ottobre 2009 10:17
 

                               indici              chiusura
                            alle 10,15    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.951,17    +0,02    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.019,15    +0,29      831,97
DJ Stoxx banche          240,67    +0,31      149,51
DJ Stoxx oil&gas         312,49    +0,02      264,50
DJ Stoxx tech            198,28    +0,38      152,86
---------------------------------------------------------------
  LONDRA, 15 ottobre (Reuters) - Le bores europee ampliano i
guadagni e toccano il massimo da un anno per il secondo giorno
consecutivo nei primi scambi della mattinata, per poi ripiegare
leggermente.
 Aiutano i listini i risultati sorprendenti di società Usa
come JP Morgan (JPM.N: Quotazione), che ieri hanno fatto volare Wall Street
e il buon andamento delle borse asiatiche, al massimo da 14 mesi.
 "Il momento è ottimo", commenta Koen De Leus, economista di
Kbc Securitires. "Il mercato al momento è guidato dalla
liquidità. Sul lato degli utili, ognuno pensa pensa che i
risultati finanziari saranno migliori delle attese".
 Tra i settori migliori del paniere, le banche  e le
auto .
 Occhi puntati oggi ai risultati di importanti società
quotate sulle due sponde dell'oceano tra cui Goldman Sachs
(GS.N: Quotazione), Citigroup (C.N: Quotazione), Google (GOOG.O: Quotazione) e Nokia NOK1V.HE.
 Intorno alle 10,15 italiane il Ftseurofirst 300 .FTEU3
sale dello 0,25%. L'inglese Ftse 100 .FTSE cede lo 0,38%, il
francese Cac-40 .FCHI l0 0,07% e il Dax tedesco .GDAXI lo
0,11%.
 I titoli in evidenza oggi:
 * Denaro sulle banche, aiuatate dal risultato
eccezionalmente positivo annunciato ieri da JP Morgan Chase
(JPM.N: Quotazione). Tra le big del settore BARCLAYS (BARC.L: Quotazione), ROYAL BANK OF
SCOTLAND (RBS.L: Quotazione), NATIXIS (CNAT.PA: Quotazione) e UBS UBSN.VX salgono
tutte tra l'1% e l'1,3%. LLOYDS (LLOY.L: Quotazione) avanza dello 0,85% su
voci di una possibile cessione di alcuni asset a Rathbone
Brothers (RAT.L: Quotazione), per rimborasae parte degli aiuti di stato.
 *  Bene anche Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione) (+0,58%) che ha
annunciato la cessione della propria divisione di wealth
managment inglese Kleiwort Benson al fondo belga RHJ
International (+5,77%) per 225 milioni di sterline in contanti.
 * Tra i retailer, METRO (MEOG.DE: Quotazione) avanza del 2,9%, tra i
titoli migliori a Francoforte. JP Morgan ha alzato il giudizio a
"overweight" da "neutral" e alzato il target a 46 da 38,5 euro.
 * Vola dell'8,8% REMY COINTREAU (RCOP.PA: Quotazione) dopo l'annuncio di
venditein crescita nel secondo semestre.
 * Avanza dello 0,61% la catena di abbigliamento svedese
Hennes & Mauritz (HMb.ST: Quotazione), nonostante abbai amnacato le
previsioni di vendita per il secondo mese consecutivo a
settembre. A settembre H&M ha annunciato un calo delle vendite a
livello globale dell'8% su anno, soprattuttoi per vai delala
recessione e di un insolito rialzo delle temperature, contro un
consensus del 7%.     * In progresso di oltre il 95% OXFORD
BIOMEDICA (OXB.L: Quotazione), al massimo da 15 mesi dopo che al società ha
annuncxiato che i pazienti hanno reagito bene alla seconda dose
del farmaco sperimentale ProSavin per il trattamento del
Parkinson.     
 * Sul fronte dei ribassi ROCHE ROG.VX, che cede l'1,18%
nonostante abbi ananunciato vendite in progresso del 10% a 12,4
miliardi di franchi svizzeri grazie ai suoi medicinali contro il
cancro e ad una crescente domanda di Tamiflu per contrastare
l'influenza H1N1.
 * I minerari  cedono oltre lo 0,6% appesantiti da
XSTRATA XTA.L (-2,42%) che ha annunciato che non formulerà
un'offerta ufficiale per l'acquisto di ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione)
(-3,46%).