BORSE EUROPA - Listini estendono rally su finire debole mese

mercoledì 31 agosto 2011 10:45
 

                             indici               chiusura
                           alle 10,20    var.%         2010
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.269,48     +1,35    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3        951,29     +1,20    1.121,67 
Stoxx banche             140,07     +0,92     196,31 
Stoxx oil&gas            287,57     +1,14     332,58 
Stoxx tech               186,26     +1,51     215,82 
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 31 agosto (Reuters) - Le borse europee sono toniche
in mattinata ed estendono i rialzi dell'avvio per la terza
seduta consecutiva contribuendo a limitare la pesanti perdite di
agosto che comunque si appresta ad essere archiviato come il
peggiore mese degli ultimi tre anni.
 L'azionario continentale è aiutato dalla buona tenuta di
Wall Street sulle attese che la Fed Usa agirà presto con nuove
misure di stimolo per aiutare l'economia.
 In una sessione volatile, la borsa Usa è salita ieri per la
terza giornata consecutiva spinta dalla diffusione dei verbali
dell'ultimo vertice delle Fed dai quali sono emerse nuove
dimostrazioni di impegno della Banca centrale americana a
sostengno dell'economia.
 "Il mercato azionario è un po' sottovalutato al momento. C'è
un potenziale di miglioramento", ha detto Lothar Mentel,
responsabile degli investimenti a Octopus Investments.
 "La Fed è particolarmente preoccupata che gli Usa e tutto il
mondo occidentale possano cadere in una trappola di liquidità,
bassi tassi di interesse e bassa inflazione. Una situazione come
quella giapponese che porta le persone a rinviare i consumi e
gli investimenti. Se c'è bisogno di alimentare l'inflazione lo
faranno", aggiunge.
 Intorno alle 10,20 l'FTSEurofirst 300 .FTEU3 guadagna
1,3%, dopo il rialzo dell'1% della vigilia, ma è sulla strada di
chiudere il mese di agosto con una perdita di oltre il 12%, il
peggior calo da ottobre 2008.
Tra i singoli listini Francoforte .GDAXI registra un rialzo
dell'1,47%, Parigi .FCHI fa +1,5%, Madrid .IBEX +1,4%,
Londra .FTSE +1%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * BOUYGUES SA (BOUY.PA: Quotazione) balza del 10,6% dopo avere
annunciato un buyback e una leggera revisione al rialzo dei
target di vendita sul 2011. [ID:nLDE77U04Y]
 
  * CARREFOUR (CARR.PA: Quotazione) perde oltre il 3% dopo il profit
warning sul 2011 avendo previsto un calo del 15% dei profitti
operativi dell'anno in corso. [ID:nLDE77U039]
 * VIVENDI (VIV.PA: Quotazione) guadagna il 4,6% dopo i risultati del
primo semestre che hanno mostrato  dati in crescita anche se in
linea con le attese. Il colosso europeo delle telecomunicazioni
e dell'intrattenimento ha inoltre confernato l'outlook sul 2011
[ID:nLDE77U02S]
 
* Ancora sulla borsa di Parigi L'OREAL (OREP.PA: Quotazione) è in
leggero calo dello 0,2% dopo le forti perdite dell'avvio. Il
gruppo di cosmetica ha riportato un utile operativo del primo
semestre sotto le attese degli analisti e margini operativi in
calo a causa dei maggiori costi per la pubblicità e la ricerca.
 
 * Rialzi tra i titoli minerari: l'indice di settore Stoxx
600 Europ Basic Resources  sale dell'1,6%.
 
 * Nel real estate britannico BRITISH LAND (BLND.L: Quotazione) e LAND
SECURITIES (LAND.L: Quotazione) cedono rispettivamente l'1,4% e l'1% con i
trader che citano l'impatto dei downgrade su entrambi i titoli
da parte di Morgan Stanley che esprime cautela su tutto il
settore immobiliare europeo.
 * SCHRODERS (SDR.L: Quotazione) perde oltre il 2%  dopo che Citigroup ha
tagliato il rating a "hold" from "buy" in una revisione al
ribasso del settore asset management britannico a seguito dei
"pazzi giorni dell'estate".