BORSE EUROPA - Ribassi per timori crescita globale, su banche Gb

martedì 2 agosto 2011 10:09
 

                            indici                chiusura
                          alle  9,35    var.%        2010
-------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.573,17      -0,81    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.060,52      -0,70    1.121,67
Stoxx banche             168,17      -0.80      196,31
Stoxx oil&gas            322,59      -0,38      332,58
Stoxx tech               196,97      -0,62      215,82
 ------------------------------------------------------------
LONDRA, 2 agosto (Reuters) - Le borse europee sono in calo
per la terza seduta consecutiva e toccano il minimo degli ultimi
nove mesi dopo che il deludente dato sulla crescita del settore
manifatturiero negli Stati Uniti ha riacceso le preoccupazioni
per lo stato di salute dell'economia globale. 
 Intorno alle 9,35 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 delle
maggiori società europee scende dello 0,8% a 1.059,71. Tra le
singole piazze Londra .FTSE perde lo 0,44%, Francoforte
.GDAXI l'1% e Parigi .FCHI lo 0,67%.
 "I dati macroeconomici che abbiamo visto hanno sicuramente
dato agli investitori molti motivi per interrogarsi sulla
velocità della ripresa economica globale", ha detto Keith
Bowman, analista azionario a Hargreaves Lansdown. "Sullo sfondo
ci sono i possibili commenti delle agenzie di rating sul debito
statunitense". Tra gli operatori è rimasta la preoccupazione che
Washington possa ancora perdere la tripla A.
       
 I titoli in evidenza:
 * BARCLAYS (BARC.L: Quotazione) guadagna 0,5%, in controtendenza
rispetto a un FTSE 100 in ribasso .FTSE grazie a conti che nel
primo semestre hanno evidenziato una flessione degli utili
inferiore alle attese del mercato.
 * HSBC (HSBA.L: Quotazione) sale dell'1,4% dopo la buona trimestrale di
ieri e fornisce per la seconda seduta consecutiva il principale
spunto positivo per tutto il comparto delle banche britanniche
, il migliore settore tra le bluechip inglesi.
 * STANDARD CHARTERED (STAN.L: Quotazione), che pubblicherà i conti
mercoledì, guadagana l'1,4%.
 * Soffrono invece LLOYDS BANKING GROUP (LLOY.L: Quotazione) e ROYAL BANK
OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione) che lasciano sul terreno rispettivamente
l'1,9% e lo 0,9%, in attesa della pubblicazione degli utili in
settimana.
 * NORTHUMBRIAN WATER GROUP NWG.L a Londra guadagna il 4%
dopo che il board ha accettato l'offerta di acquisizione da
parte della CKI di Hong Kong. 
 * A Parigi in calo dell'1,75% il titolo BNP PARIBAS
(BNPP.PA: Quotazione) dopo che l'utile del secondo trimestre ha mancato le
stime.
 * Sul listino tedesco il titolo FRESENIUS (FREG.DE: Quotazione) guadagna
l'1,42% in controtendenza rispetto all'indice di Francoforte
dopo che il conglomerato del settore sanitario ha alzato le
stime di utili del 2% per il 2011 grazie alla divisione di
farmaci generici che continua a trarre vantaggio dalla debolezza
dei suoi concorrenti.
 * Perde invece oltre il 10% WACKER CHEMIE (WCHG.DE: Quotazione) dopo i
deludenti risultati del secondo trimestre.