BORSE EUROPA - In calo su warning Moody's su Stati Uniti

giovedì 14 luglio 2011 10:08
 

                            indici                chiusura
                          alle 10,05      var.%        2010
-------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.701,16      -0,51    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.093,44      -0,51    1.121,67
Stoxx banche             174,08      -0,38      196,31
Stoxx oil&gas            325,41      -1,06      332,58
Stoxx tech               207,52      -1,77      215,82
 ------------------------------------------------------------
 LONDRA, 14 luglio (Reuters) - L'azionario europeo parte in
calo con gli investitori che tornano a evitare gli asset
rischiosi dopo che Moody's ha lanciato un allarme sulla tripla A
degli Usa. 
 Secondo l'agenzia di rating gli Usa rischiano di perdere la
tripla A se non viene raggiunta un'intesa sul tetto al debito.
 "La situazione del debito degli Usa sta infastidendo il
mercato. E' una questione politica pura e semplice. Credo che la
risolveranno in tempo per non creare danni", spiega Koen De Leus
di KBC Securities. 
 Intorno alle 10,05 italiane l'indice FTSEurofirst 300
.FTEU3 cede lo 0,5% così come l'Eurostoxx50 .STOXX50E. In
linea Londra .FTSE, Francoforte .GDAXI e Parigi .FCHI. 
 I titoli in evidenza: 
 * LLOYDS BANKING GROUP (LLOY.L: Quotazione) è uno dei titoli migliori a
Londra dopo la promozione di Goldman Sachs a 'buy'. 
 * YELL GROUP YELL.L perde quasi il 17% con gli analisti
che sono delusi dall'andamento delle vendite attuali che offusca
la nuova strategia digitale annunciata dalla società. 
 "Le vendite attuali sono deboli come lo sono state negli
ultimi due anni", spiega Alan Howard di Canaccord Genuity.
 * SOFTWARE (SOWG.DE: Quotazione) scivola a doppia cifra dopo aver
annunciato dati trimestrali deludenti. Tutti i tecnologici
 sono in calo.
 * L'irlandese KENTZ KENZ.L, attiva nel settore
ingegneristico, balza del 6% dopo aver ottenuto un contratto da
2,3 miliardi di dollari per sviluppare il progetto del
giacimento di gas Gorgon in Australia.