BORSE EUROPA - Indici in calo per terza seduta consecutiva

martedì 12 luglio 2011 09:35
 

                            indici                chiusura
                          alle 9,30       var.%        2010
-------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.637,69      -2,64    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.078,31      -1,76    1.121,67
Stoxx banche             169,47      -2,93      196,31
Stoxx oil&gas            323,12      -1,66      332,58
Stoxx tech               210,03      -2,80      215,82
 ------------------------------------------------------------
 LONDRA, 12 luglio (Reuters) - L'azionario europeo è in calo
per la terza seduta consecutiva con i politici della zona euro
che stanno tentando di arginare la crisi della Grecia e impedire
che si estenda a Italia e Spagna. 
 "Oggi abbiamo l'orso. Ci sono poche ragioni per il mercato
di vedere un po' di forza", dice Justin Urquhart Stewart di
Seven Investment Management. "Molte persone sono davvero scosse.
Non si aspettano che la vicenda italiana esploda così
rapidamente". 
 Intorno alle 9,20 italiane l'indice FTSEurofirst 300
.FTEU3 cede intorno al 2%, mentre il calo dell'EuroStoxx50
.STOXX50E si avvicina al 3%. 
 Perdite poco sotto il 2% per Parigi .FCHI e Londra
.FTSE, Francoforte .GDAXI cede oltre 2%.
 
 I titoli in evidenza: 
 * Il comparto bancario è quello più colpito dalla lettera:
l'indice di settore  perde oltre il 3%. Guidano i ribassi
le banche italiane, ma perdite intorno al 5% si registrano anche
per CREDIT AGRICOLE (CAGR.PA: Quotazione), BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione) o DEUTSCHE
BANK (DBKGn.DE: Quotazione). 
 * Negative anche CREDIT SUISSE CSGN.VX e UBS UBSN.VX
che, secondo un quotidiano svizzero, sono pronte ad annunciare
migliaia di tagli di posti di lavoro a causa dei ribassi nei
volumi di trading. 
 * VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione) cede l'1,4%: la casa tedesca ha
venduto 2,5 milioni di auto con il brand VW nella prima metà del
2011, secondo quanto dichiarato il ceo Martin Winterkorn in un
evento a berlino. 
 * CARREFOUR (CARR.PA: Quotazione) scivola di oltre il 3% dopo che il
governo brasiliano ha ritirato il sostegno in una controversia
legale con il gruppo Pao de Acucar.