BORSE EUROPA - In moderato rialzo in attesa dati lavoro Usa

venerdì 8 luglio 2011 10:07
 

                            indici                chiusura
                          alle 10,00      var.%        2010
-------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.848,73      +0,15    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.125,29      +0,18    1.121,67
Stoxx banche             184,56      +0,27      196,31
Stoxx oil&gas            334,41      +0,17      332,58
Stoxx tech               222,69      -0,08      215,82
 ------------------------------------------------------------
 LONDRA, 8 luglio (Reuters) - Le borse europee viaggiano in
moderato rialzo, riflettendo i guadagni di Wall Street e delle
piazze asiatiche in attesa di un dato chiave sul mercato del
lavoro Usa che potrebbe confermare la forza della ripresa nella
maggiore economia mondiale.
 "Gira tutto intorno al dato sugli occupati, il mercato si
aspetta un numero in aumento dopo il dato Adp", che ieri ha
mostrato una forte creazione di posti di lavoro nel settore
privato Usa, commenta Philip Isherwood di Evolution Securities.
"Mi sembra che la fase di debolezza che si pensava si tramutasse
in recessione sia esagerata". 
 Intorno alle 10,00 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 guadagna
circa lo 0,2%. Tra le singole borse, Francoforte .GDAXI sale
dello 0,35%, Parigi .FCHI dello 0,2% e Londra .FTSE dello
0,15%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Citigroup ha promosso il settore assicurativo  a
"neutral" da "underweight", citando un generale aumento della
propensione al rischio e valutazioni relativamente interessanti.
Nel comparto i preferiti sono ALLIANZ (ALVG.DE: Quotazione), che sale
dell'1,1%, PRUDENTIAL (PRU.L: Quotazione), +0,8%, e ZURICH FINANCIAL
SERVICES ZURN.VX, +07%.
 * Citi ha invece declassato il comparto food & beverage
 a "neutral" da "overweight", considerandolo il più
costoso sul mercato.
 * RWE (RWEG.DE: Quotazione) lascia sul campo il 2,5% sulla notizia che
la utility sta considerando un aumento di capitale per mantenere
i suoi rating sul debito.
 * Il retailer tedesco METRO (MEOG.DE: Quotazione) cede l'1% sulla scia
di un downgrade di BofA-Merrill Lynch.
 * AUTOLIV (ALIVsdb.ST: Quotazione) affonda di oltre il 6% dopo che il
produttore di airbag numero uno al mondo ha detto che
un'indagine antitrust Usa probabilmente penalizzerà utile
operativo e cash flow nei periodi in cui potrebbero essere
contabilizzati i relativi oneri.