Borse europee viste tra piatte e deboli, focus su dati macro

martedì 5 luglio 2011 07:50
 

LONDRA, 5 luglio (Reuters) - Le borse europee sono viste aprire tra piatte e in leggero calo, con gli investitori pronti a prendere profitto dopo il massimo di un mese toccato ieri dall'azionario in attesa del Pmi servizi e delle vendite al dettaglio dell'area euro, che potrebbero fornire direzione al mercato.

Secondo i bookmaker finanziari, il FTSE 100 britannico .FTSE dovrebbe aprire tra in calo di un punto e in progresso di 3 punti, il DAX tedesco .GDAXI è visto scendere di 11-12 punti (-0,2%) e il CAC francese .FCHI è atteso in ribasso di 10 punti (-0,3%).

"L'Europa vede un avvio tra piatto e debole dopo i modesti guadagni di ieri. Dopo i rialzi della scorsa settimana ci si può aspettare un po' di consolidamento", commenta Cameron Peacock, analista di IG Markets. "I dati Pmi servizi dalla zona euro e dalla Gran Bretagna, le vendite al dettaglio della zona euro e gli ordini all'industria Usa potrebbero essere complessivamente in grado di offrire qualche spunto di breve termine, anche se le storie chiave rimangono le stesse: la Grecia è ancora sul filo del rasoio sulla soluzione della questione del debito".

Il FTSEurofirst 300 .FTEU3 ieri ha messo a segno la sesta seduta consecutiva positiva chiudendo in rialzo dello 0,2%, dopo aver toccato un massimo di un mese. Wall Street ieri è rimasta chiusa per festività.