BORSE EUROPA - Partenza incerta, indici in lieve calo

venerdì 1 luglio 2011 10:08
 

                            indici                chiusura
                          alle 10,00      var.%        2010
-------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.842,64      -0,21    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.108,77      -0,20    1.121,67
Stoxx banche             186,79      +0,67      196,31
Stoxx oil&gas            325,74      -0,33      332,58
Stoxx tech               214,09      -0,69      215,82
 ------------------------------------------------------------
 
 LONDRA, 1 luglio (Reuters) - Partenza incerta per le borse
europee, che da un avvio positivo passano in lieve ribasso dopo
quattro rialzi consecutivi alle spalle.
 Intorno alle 10 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,2%
dopo il +1,1% archiviato ieri sulla scia dell'ultimo via libera
del parlamento greco al piano di austerità che ha salvato Atene
dal default.
 Tra le singole borse, Francoforte .GDAXI cede lo 0,12%,
Parigi .FCHI lo 0,21% e Londra .FTSE lo 0,05%.
 "C'è sollievo per la situazione della Grecia, ma c'è anche
nervosismo" sulla situazione dell'economia globale, dice Justin
Urquhart Stewart di Seven Investment Management che parla di
attesa per i dati di oggi pomeriggio sulla fiducia dei
consumatori Usa. "La ripresa c'è ma sta sempre più rallentando.
Da dove viene la crescita? La Cina sta rallentando. Il mercato
starà alla finestra. Non c'è spinta perchè salga ancora. I
risultati del secondo trimestre dovrebbero essere buoni, ma
l'outlook potrebbe non essere incoraggiante".
 Per contro Citi, in uno studio, prevede un rally
dell'azionario nel quarto trimestre grazie a una minore
incertezza sulla crescita dell'economia mondiale e alla
necessità dei fondi hedge di risollevare la debole performance
del primo semestre entro la fine dell'anno.
 
 Tra i titoli in evidenza:
  * Ritracciano i titoli minerari dopo i recenti rialzi, in
linea con lo storno dei prezzi dei metalli. Lo Stoxx di settore
 cede lo 0,45%.
 * Balza del 7% il produttore di turbine a vento danese
VESTAS (VWS.CO: Quotazione) dopo un accordo di fornitura al gruppo francese
di energie rinnovabili EDF Energies Nouvelles EEN.PA per il 
2012-2014.  
 * Sale di quasi il 4% il gruppo Tv tedesco PROSIEBENSAT.1
PSMG_p.DE sulle indiscrezioni stampa relative al lancio di un
nuovo canale e a progetti di espansione in Asia e Medio Oriente.
 * Bene le società di servizi per il settore petrolifero
FUGRO (FUGRc.AS: Quotazione) e JOHN WOOD GROUP (WG.L: Quotazione) dopo l'upgrade di
Goldman Sachs a "buy" da "neutral" all'interno di una generale
revisione del settore.