BORSE EUROPA - Sotto pressione con banche su rinvio aiuti Grecia

lunedì 20 giugno 2011 10:58
 

                            indici                chiusura
                          alle 10,50      var.%       2010
-------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.720,26      -1,8     2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.074,36      -1,14    1.121,67
Stoxx banche             181,68      -1,9       196,31
Stoxx oil&gas            312,69      -1,28      332,58
Stoxx tech               207,80      -1,05      215,82
 ------------------------------------------------------------
 LONDRA, 20 giugno (Reuters) - Sale l'incertezza sul destino
della crisi debitoria greca dopo che i ministri delle finanze
della zona euro hanno deciso di rinviare la decisione sulla
prossima tranche di aiuti ad Atene. I listini europei, zavorrati
dai bancari , accusano il colpo, aprendo una nuova
settimana all'insegna delle vendite, con l'indice di volatilità
dell'Euro Stoxx 50  che tocca i massimi degli ultimi tre
mesi.
 "Il mercato è preoccupato che i ministri dell'Unione europea
non raggiungeranno un accordo per un nuovo salvataggio", ha
commentato Mike Lenhoff, chief strategist di Brewin Dolphin.
Intorno alle 10,50 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede circa
l'1%. Tra le singole borse, Francoforte .GDAXI perde l'1%,
Parigi .FCHI l'1,4% dopo aver aperto in ritardo di un'ora per
problemi tecnici. Londra .FTSE arretra dell'1%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Oltre ai bancari, nel mirino delle vendite in particolare
anche il settore delle utility con la finlandese FORTUM
(FUM1V.HE: Quotazione) che estende le perdite di venerdì innescate dai
timori per nuove imposte.
 * Sotto pressione il gruppo chimico tedesco BASF <BASFn:DE>,
dopo che il membro del cda Michael Heinz ha detto a un giornale
svizzero che la domanda in Cina si sta indebolendo.
 * A picco CHARTER INTERNATIONAL CHTR.L dopo che il
produttore di utensili ha lanciato un allarme sugli utili.