BORSE EUROPA - Indici in calo, pesano motivazioni tecniche

mercoledì 25 maggio 2011 10:07
 

                            indici                chiusura
                          alle 10,00      var.%        2010
-------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.788,20      -0,47    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.114,98      -0,34    1.121,67
Stoxx banche             189,99      +0,38      196,31
Stoxx oil&gas            327,83      -0,56      332,58
Stoxx tech               224,62      -0,61      215,82
 ------------------------------------------------------------
 LONDRA, 25 maggio (Reuters) - Borse europee in calo a inizio
seduta, condizionate anche da motivazioni tecniche.
 Intorno alle 10 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 scende dello 0,34% a 1.114,98 punti, sotto la media
mobile a 200 giorni a 1.115,60 punti; la rottura di questo
supporto chiave è un segnale di ulteriore debolezza nel breve
termine.
 Sulle singole piazze Londra .FTSE cede lo 0,54%,
 Francoforte .GDAXI lo 0,81%  e Parigi .FCHI lo 0,67%.
 Sui mercati pesa l'incertezza in merito all'evoluzione della
crisi del debito greco e all'eventuale impatto di un default
sugli altri paesi della zona euro.
 
I titoli in evidenza:
 * Tra i comparti più penalizzati quello delle materie prime
(-0,6% lo Stoxx ) dopo i rialzi della vigilia.
* In luce i rialzi delle utility tedesche E.ON (EONGn.DE: Quotazione) e
RWE (RWEG.DE: Quotazione), unici segni più nell'indice Dax .GDAXI, sulle
indiscrezioni del Financial Times Deutschland che parlano di un
possibile alleggerimento fiscale in cambio di una uscita
anticipata dal nucleare. 
 * Pesante HEXAGON (HEXAb.ST: Quotazione), società attiva nelle
tecnologie di misurazione, che perde intorno al 5% dopo che i
principali azionisti e manager hanno collocato parte delle loro
quote con uno sconto del 7% sui prezzi di chiusura di ieri.