BORSE EUROPA-Indici rialzo su trimestrali, bene alta tecnologia

mercoledì 20 aprile 2011 10:21
 

                             indici               chiusura  
                           alle 10,15    var.%       2010
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.893,53      +1,25    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.130,02      +1,16    1.121,67  
Stoxx banche             198,55      +0,98      196,31  
Stoxx oil&gas            343,88      +1,65      332,58  
Stoxx tech               224,40      +2,15      215,82 
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 20 aprile (Reuters) - Le borse europee sono in
rialzo dopo risultati societari positivi, a partire da Intel
(INTC.O: Quotazione), che hanno alimentato l'ottimismo del mercato sulla
stagione delle trimestrali. 
 Sotto i riflettori i titoli del settore tecnologico dopo i
dati migliori delle attese dei gruppi statunitensi.
 "I mercati europei sono riusciti a realizzare modesti rialzi
ieri, ma Wall Street si è rapidamente tolta di dosso i timori
legati al possibile downgrade di S&P sul debito sovrano ed è
partita al rialzo", scrive in una nota il trader di Capital
Spreads, Jonathan Sudaria.
 Alle 10,15, tra le singole piazze, Francoforte .GDAXI sale
dell'1,6%, Londra .FTSE dell'1,5%, Parigi .FCHI dell'1,4%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 
 * Il rialzo di INTEL (INTC.O: Quotazione) e di altre società del settore
nella notte sostiene lo STOXX Europe 600 Technology Index
, che sale del 2% circa. In buon rialzo ASML Holding
(ASML.AS: Quotazione), STMicroelectronics (STM.PA: Quotazione), ARM Holdings ARM.L,
Infineon (IFXGn.DE: Quotazione) and Dialog Semiconductor (DLGS.DE: Quotazione). "Le
notizie positive sul comparto alta tecnologia proseguono, oggi
con i dati Intel migliori delle previsioni", dice Close Brothers
Seydler nella nota del mattino.
 * PSA PEUGEOT CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) sale del 3% dopo i dati
migliori delle attese, grazie al buon andamento dei mercati
emergenti, che compensa l'impatto negativo dei problemi alla
catena produttiva in Giappone.
 * L'OREAL (OREP.PA: Quotazione) sale del 3%, oltre la media mobile a 200
giorni, dopo i risultati forti e dopo aver detto di essere in
buona posizione per fare meglio del mercato nel 2011.
 * HEINEKEN (HEIN.AS: Quotazione) perde l'1,7%, nonostante volumi e
fatturato migliori delle previsioni. Secondo i traders non ci
sono elementi negativi nella nota, ma il titolo ha fatto meglio
dei suoi competitor nelle ultime settimane. "E' dovuto al prezzo
delle ultime settimane. Sono dati buoni, ma si vende sulla
notizia", dice un trader.
 * XSTRATA XTA.L sale di quasi il 3%, con il settore
minerario, dopo che JPMorgan ha rivisto il giudizio sulla
società a "overweight" da "neutral".