BORSE EUROPA - Indici positivi, rimbalzo sostenuto da Asia

mercoledì 13 aprile 2011 09:43
 

                             indici               chiusura  
                           alle  9,40    var.%       2010
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.605,04      +0,14    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.128,94      +0,15    1.121,67  
Stoxx banche             204,30        --       196,31  
Stoxx oil&gas            344,23      +0,26      332,58  
Stoxx tech               223,03      +0,44      215,82 
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 13 aprile (Reuters) - L'azionario europeo è in
modesto rialzo, con i traders che acquistano nel settore
minerario, venduto ieri in modo deciso, in un mercato che resta
comunque fragile dal punto di vista tecnico.
 "Se non arrivano notizie negative dal Giappone l'azionario
sembra in grado di tenere piuttosto bene. Con il rialzo in Asia
nella notte, abbiamo un effetto rimbalzo", dice Mark Foulds,
dealer di ETX Capital.
 Gli utili societari saranno l'argomento principale nel breve
termine, con attenzione ai dati JPMorgan Chase (JPM.N: Quotazione), che si
prevede realizzerà un utile del trimestre in rialzo di oltre il
50%.
 L'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dello 0,14%. Tra le
singole piazze Francoforte .GDAXI sale dello 0,41%, Londra
.FTSE dello 0,38% e Parigi .FCHI dello 0,23%.
     
 Tra i titoli in evidenza:
 * ALCATEL-LUCENT ALUA.PA ed ERICSSON (ERICb.ST: Quotazione) sono in
rialzo del 4 e dell'1% rispettivamente, dopo che Morgan Stanley
ha migliorato la raccomandazione sulla base della forte domanda
sul mercato Usa. Lo riferiscono i dealer, precisando che Morgan
Stanley ha migliorato Alcatel a "overweight" da "equal-weight"
ed Ericsson a "equal-weight" da "underweight".
 * NOKIA NOK1V.HE perde più dell'1% dopo che Morgan Stanley
ha abbassato la raccomandazione a "underweight" da
"equal-weight" perchè mancano lanci di prodotti di alta gamma e
in seguito a un aumento dei costi dei componenti.
* Il produttore di chip ASML (ASML.AS: Quotazione) in ribasso di oltre
il 2%. La società ha confermato le previsioni di vendite record
nel 2011, aggiungendo però che alcune dei suoi clienti hanno
rinviato le consegne a causa del terremoto in Giappone.