BORSE EUROPA - Poco mosse, M&A compensa realizzi su assicurativi

lunedì 4 aprile 2011 10:23
 

                             indici               chiusura  
                           alle 10,10    var.%         2010
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.965,10      +0,07    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.142,60      +0,12    1.121,67  
Stoxx banche             203,08      -0,13      196,31  
Stoxx oil&gas            357,78      +0,4       332,58  
Stoxx tech               228,82      +0,03      215,82
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 4 aprile (Reuters) - Borse europee poco mosse in
mattinata con l'attività di M&A che compensa le prese di
beneficio sul settore assicurativo dopo che l'indice benchmark
FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha toccato i massimi delle ultime tre
settimane venerdì.
 I guadagni sono tenuti in scacco dalla cautela in vista
della riunione della Banca centrale europea di giovedì, che
dovrebbe tracciare la strada di un rincaro del costo del denaro.
 Attorno alle 10,10 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3
viaggia in rialzo dello 0,15, mentre tra le singole piazze
Francoforte .GDAXI sale dello 0,25%, Londra .FTSE di
altrettanto e Parigi .FCHI dello 0,11%.
     
 Tra i titoli in evidenza:
 * Il gruppo chimico RHODIA RHA.PA balza di quasi il 50%
dopo che SOLVAY (SOLB.BR: Quotazione) ha lanciato un'offerta da 3,4 miliardi
di euro per la concorrente francese, spingendo al rialzo altre
società del settore.
* Guadagna un abbondante punto percentuale VODAFONE (VOD.L: Quotazione)
mentre VIVENDI (VIV.PA: Quotazione) sale dello 0,7% dopo l'accordo con cui
quest'ultima ha acquisito la partecipazione del 44%
dell'operatore britannico in SFR per 7,75 miliardi di euro;
l'operazione consente a Vivendi di salire al 100% della sua
controllata più redditizia. 
 * Balza TOGNUM TGMG.DE: il mercato scommette che DAIMLER
(DAIGn.DE: Quotazione) e ROLLS ROYCE (RR.L: Quotazione) alzeranno la propria offerta per
il produttore di motori. Oggi un quotidiano tedesco scrive che
Ing Groep ING.AS, azionista di Tognum, sostiene che il prezzo
per la società dovrebbe essere di almeno il 25% superiore
rispetto ai 24 euro offerti da Daimler e Rolls-Royce.
 * Debole DEUTSCHE BOERSE (DB1Gn.DE: Quotazione) che, secondo un giornale
tedesco, non avrebbe intenzione di rilanciare per NYSE Euronext
NYX.N dopo l'offerta più alta messa sul piatto da Nasdaq
(NDAQ.O: Quotazione) e IntercontinentalExchange (ICE) (ICE.N: Quotazione).
 * La febbre da M&A contagia anche il gruppo di tecnologie
ferroviarie tedesco VOSSLOH (VOSG.DE: Quotazione): l'Handelsblatt cita fonti
finanziarie secondo cui l'imprenditore Heinz Herrmann Thiele ha
aumentato la propria partecipazione a quasi il 10%. "La notizia
dovrebbe infiammare le attese di takeover", ha detto un trader.