BORSE EUROPA - Indici positivi con finanziari e tech

lunedì 28 marzo 2011 11:00
 

                             indici               chiusura  
                           alle 10,50   var.%         2010  
 --------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.923,81      +0,43    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.127,06      +0,21    1.121,67  
Stoxx banche             206,47      +0,65      196,31  
Stoxx oil&gas            353,42      +0,18      332,58  
Stoxx tech               226,03      +0,51      215,82
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 28 marzo (Reuters) - Prima parte di seduta
moderatamente positiva per le borse europee, che prendono fiato
dopo il rally della settimana scorsa.
 Sui mercati azionari pesano i timori per l'evoluzione della
crisi nucleare in Giappone e il dilagare delle violenze nel
mondo arabo.
 Attorno alle 10,50 italiane, l'indice FTSEurofirst 300
.FTEU3 guadagna lo 0,2% circa. Tra le singole piazze, Londra
.FTSE sale dello 0,3% circa, Parigi .FCHI dello 0,4% circa e
Francoforte .GDAXI dello 0,3% circa.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione) crolla dopo aver annunciato un aumento
di capitale da 4,89 miliardi e zavorra l'intero paniere
dell'automotive . Nel comparto, tonica CONTINENTAL
(CONG.DE: Quotazione) dopo che l'azionista Schaeffler ha collocato 30
milioni azioni, per un controvalore di 2,8 miliardi di euro. Il
produttore di pneumatici ha ottenuto diversi miglioramenti di
target price.
 * Bene le banche  e le assicurazioni ,
paniere, quest'ultimo, che vede BALOISE BALN.VX cedere terreno
dopo che Credit Suisse ne ha tagliato il rating ad
'underperform'.
 Retail  piatto, mentre il paniere dei tecnologici
 vede diversi spunti. NOKIA NOK1V.HE e ALCATEL-LUCENT
ALUA.PA brillano grazie a promozioni da parte di Goldman
Sachs.
 * Tlc  al palo, mentre il comparto dei viaggi e del
tempo libero  è in denaro.   
 * Segno meno per le società legate alle materie prime
. Meglio le costruzioni , con FERROVIAL (FER.MC: Quotazione)
che non risente delle indiscrezioni di stampa sulla volontà
dell'Antitrust britannica di imporre la vendita dell'aeroporto
di Stansted e di uno scalo scozzese.
 * Piatto lo stoxx delle società chimiche , con WACKER
CHEMIE (WCHG.DE: Quotazione) tonica: l'AD ha detto ad un quotidiano tedesco
che il gruppo sta notando un incremento della domanda.
 * Poco mossi i gruppi del food & beverage . Meglio le
società finanziarie , stoxx che registra i progressi di
ABERDEEN ASSET MANAGEMENT ADN.N: la società di gestione del
risparmio ha annunciato che nei primi due mesi ha ottenuto
afflussi al fondo azionario per 1 miliardo di sterline.
 * In denaro lo healthcare , con ASTRAZENECA (AZN.L: Quotazione)
in evidenza dopo aver concluso un accordo con il fisco che si
tradurrà in un miglioramento dell'utile per azione core nel
2011.
 * Zoppicano le conglomerate industriali , ma NEXANS
(NEXS.PA: Quotazione) brilla dopo aver concluso un accordo che permette al
gruppo cileno Madeco MAD.SN di incrementare la partecipazione
nel produttore di cavi francese al 20%.
 * PHILIPS (PHG.AS: Quotazione) pesante dopo aver annunciato che il
business televisivo non conseguirà l'obiettivo del break-even
nel 2011.
 * Media  positivi, con DAILY MAIL & GENERAL TRUST
(DMGOa.L: Quotazione) in calo dopo aver fornito un outlook di medio termine
deludente.
 * Poco mossi i petroliferi/energetici . Corrono i
produttori di energia da fonti rinnovabili: il produttore di
turbine eoliche NORDEX (NDXG.DE: Quotazione), che non fa parte del paniere
europeo, vola dopo aver fornito un outlook molto positivo sul
2012.
 * Segno più per il lusso , con SEB (SEBF.PA: Quotazione) che
beneficia di un incremento di target price da parte di Kepler.
 * Bene le utilities , in particolare quelle tedesche,
che, secondo l'interpretazione dei trader, al pari dei
produttori da fonti rinnovabili, beneficiano dell'esito della
tornata elettorale, che ha visto trionfare i Verdi.