BORSE EUROPA - Indici riducono rialzi su Portogallo, bene i tech

venerdì 25 marzo 2011 10:16
 

                             indici               chiusura  
                           alle 10,05   var.%      2010  
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.918,66      +0,28    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.124,09      +0,05    1.121,67  
Stoxx banche             205,62      -0,20      196,31  
Stoxx oil&gas            351,30      -0,06      332,58  
Stoxx tech               224,63      +0,54      215,82
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 25 marzo (Reuters) - Le borse europee riducono il
rialzo iniziale sui timori legati alla situazione del debito
portoghese, che oscura la corsa dei titoli tecnologici spinti
dalle previsioni positive di Oracle.
 Intorno alle 10 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dello 0,05%
a 1.118,66 punti dopo aver toccato a 1.127,06 un massimo dall'11
marzo; ieri era salito dell'1%. Tra le singole piazze Londra
.FTSE guadagna lo 0,4%, Parigi .FCHI lo 0,25% e Francoforte
.GDAXI lo 0,54%.
 Sono i bancari, soprattutto, a perdere terreno a causa del
downgrade annunciato nella notte da S&P sul debito del
Portogallo, che segue quello di Fitch.
 Tra i titoli in evidenza:
* In calo BP (BP.L: Quotazione) dopo che un lodo arbitrale ha bloccato
un'operazione con la petrolifera russa Rosneft (ROSN.MM: Quotazione). La
decisione, che impedisce un'alleanza tra le due compagnie per
l'esplorazione dell'Artico russo e uno scambio azionario da 16
miliardi di dollari, ha dato una importante vittoria al partner
russo di BP nella jv TNK-BP TNBP.MM. 
* Brillano i titoli tecnologici , con SAP (SAPG.DE: Quotazione) in
crescita del 2,7% sulla scia dell'outlook di Oracle ORCL.O,
che a Francofore (ORCL.F: Quotazione) sale del 5%. Il gruppo Usa ha previsto
una crescita tra il 4 e il 14% delle vendite di nuovi software
in questo trimestre e ha aumentato di un quinto il suo
dividendo, alimentando le speranze che rimanga inalterata la
 ripresa degli investimenti in tecnologia.
 * Scendono i broadcaster francesi TF1 (TFFP.PA: Quotazione) e M6
(MMTP.PA: Quotazione) dopo che la prima pay Tv del paese, Canal+, ha detto
che intende lanciare un canale gratuito.