BORSE EUROPA - Indici accentuano calo dopo Wall Street

giovedì 10 marzo 2011 16:59
 

                             indici               chiusura  
                           alle 15,45   var.%      2010  
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.612,11      -0,95    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.131,64      -1,15    1.121,67  
Stoxx banche             206,71      -1,13      196,31  
Stoxx oil&gas            347,01      -1,92      332,58  
Stoxx tech               226,02      -1,55      215,82  
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 10 marzo (Reuters) - Le borse europee scivolano 
dopo l'apertura di Wall Street appesantita dai dato macro Usa
deboli, in un mercato già penalizzato dal downgrade di Moody's
sulla Spagna e dal rallentamento dell'economia cinese.
 Moody's ha tagliato il rating della Spagna di un notch e ha
messo in guardia su ulteriori riduzioni, dicendo che i piani del
paese per sistemare il settore bancario costeranno più di quanto
il governo si aspetta e aumenteranno il debito.
 Intorno alle 10,00 l'FTSEurofirst 300 .FTEU3 scende dello
0,7%, mentre tra le singole piazze Londra .FTSE cede lo 0,8%,
Parigi .FCHI e Francoforte .GDAXI l'1%.
 A livello settoriale sono sotto pressione i minerari dopo
che i deboli dati sulle importazioni cinesi hanno sollevato
dubbi sulla domanda di materie prime. L'indice STOXX Europe 600
di settore  cede oltre il 2%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * SANTANDER (SAN.MC: Quotazione) è tra i peggiori della borsa di Madrid
dopo la decisione di Moody's.
 * Le azioni di F&C ASSET MANAGEMENT FCAM.L perdono il 4,7%
dopo che alcuni fondi hanno tagliato le previsioni 2011 e hanno
detto che vedono spazi limitati di rialzo fino a quando il
presidente della società non avrà completato una revisione
strategica del business. 
 * Le azioni del produttore di zucchero SUEDZUCKER (SZUG.DE: Quotazione)
sono in rialzo del 3% dopo che Goldman Sachs ha migliorato la
valutazione a "neutral" da "sell". La decisione della banca
arriva in seguito alla revisione al rialzo delle stime per i
prezzi dello zucchero nell'area euro. 
 * STANDARD LIFE (SL.L: Quotazione) perde il 6,8% sui timori degli
investitori per la strategia della società, dopo risultati tutto
sommato in linea con le attese. "Nel complesso, la performance
sul fronte degli utili è buona, ma non pensiamo che il mercato
prenderà bene la mancanza di decisioni strategiche", dice Shore
Capital in una nota.