BORSE EUROPA - Indici in calo su downgrade Spagna, corsa greggio

giovedì 10 marzo 2011 10:09
 

                             indici               chiusura  
                           alle 10,00   var.%      2010  
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.906,76      -0,97    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.136,74      -0,70    1.121,67  
Stoxx banche             207,46      -0,77      196,31  
Stoxx oil&gas            351,23      -0,72      332,58  
Stoxx tech               226,82      -1,20      215,82  
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 10 marzo (Reuters) - Avvio di seduta negativo per le
borse europee, penalizzate dal downgrade di Moody's sulla
Spagna, che ha alimentato i timori sullo stato di salute delle
economie periferiche della zona euro, e dal rincaro del greggio
sulla scia delle tensioni in Libia, che ha rinfocolato le
preoccupazioni sulla crescita globale.
 "I problemi nelle economie periferiche sono riaffiorati e
sicuramente peseranno sul sentiment. Se ci sarà necessità di
pensare a nuove misure di austerità, questo colpirà ancora di
più le economie", commenta Philippe Gijsels di BNP Paribas
Fortis Global Markets a Bruxelles. "Gli alti prezzi del petrolio
sono un altro problema".
 Moody's ha tagliato il rating della Spagna di un notch e ha
messo in guardia su ulteriori riduzioni, dicendo che i piani del
paese per sistemare il settore bancario costeranno più di quanto
il governo si aspetta e aumenteranno il debito.
 Intorno alle 10,00 l'FTSEurofirst 300 .FTEU3 scende dello
0,7%, mentre tra le singole piazze Londra .FTSE cede lo 0,8%,
Parigi .FCHI e Francoforte .GDAXI l'1%.
 A livello settoriale sono sotto pressione i minerari dopo
che i deboli dati sulle importazioni cinesi hanno sollevato
dubbi sulla domanda di materie prime. L'indice STOXX Europe 600
di settore  cede oltre il 2%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * MUNICH RE (MUVGn.DE: Quotazione) perde più del 2% nei primi scambi
dopo la diffusione dei risultati definitivi.
 * La catena britannica di prodotti per la casa HOME RETAIL
HOME.L lascia sul terreno circa l'8% sulla scia di un warning
sui profitti dell'anno e di una visione cauta per il periodo
2011-12.
 * Il gruppo belga di supermercati DELHAIZE DELB.BR balza
di oltre il 4% grazie a un utile del qaurto trimestre sopra le
attese.
 * La francese SOITEC (SOIT.PA: Quotazione) balza del 7,5% dopo
l'annuncio di un contratto in Usa per l'energia solare da 150
MW.