BORSE EUROPA - Indici positivi su speranze per ripresa economica

venerdì 4 marzo 2011 10:08
 

                             indici               chiusura  
                           alle 10,00    var.%      2010  
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.981,36      +0,41    2.792,82
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.159,76      +0,33    1.121,67  
Stoxx banche             213,14      +0,07      196,31  
Stoxx oil&gas            359,50      +0,45      332,58  
Stoxx tech               235,08      +0,37      215,82  
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 4 marzo (Reuters) - L'azionario europeo è in rialzo
per la seconda seduta consecutiva sul crescente ottimismo che
l'importante dato sull'occupazione Usa possa oggi confermare il
buon passo della ripresa della prima economia al mondo.
 Le stime sugli occupati americani del settore non agricolo
in febbraio prevedono un dato (185.000) ai massimi degli ultimi
nove mesi, dopo il più modesto 35.000 di gennaio. 
 "E' sempre pericoloso dipendere troppo su una serie di dati
così volatili. Il rapporto mensile sui posti di lavoro arriva in
un momento in cui vi sono ancora difficili condizioni in Medio
Oriente", dice Keith Bowman, analista azionario di Hargreaves
Lansdown.
 "Un insieme positivo di dati sarebbe certamente ben accolto
dal mercato ', ha aggiunto.
  Attorno alle 10,00 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale
dello 0,3%. A livello di singole piazze, Londra .FTSE avanza
dello 0,43%, Parigi .FCHI dello 0,23% e Francoforte .GDAXI
dello 0,71%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * HERMES (HRMS.PA: Quotazione) è in rialzo dell'1,2% dopo i risultati
2010 che hanno evidenziato un rialzo del 44% dell'utile
operativo con margini che hanno raggiunto i massimi livelli
dalla quotazione del titolo in borsa nel 1993.
 * WH SMITH (SMWH.L: Quotazione) sale del 2,5% dopo che Ubs ha rivisto al
rialzo il rating sul distributore di libri e riviste britannico
a "buy" da "neutral" citando le qualità difensive della società
in un contesto di settore sotto pressione.
 * WPP (WPP.L: Quotazione), la più grande società di pubblicità al mondo,
proprietaria delle agenzie JWT e Ogilvy & Mather, perde il 2%
con gli analisti che parlano di delusione dei risultati se
confrontati con quelli della rivale francese Publicis (PUBP.PA: Quotazione).
 
 * BEIERSDORF (BEIG.DE: Quotazione) è tra i peggiori del Dax di
Francoforte con un ribasso dell'1,4% sui giudizi critici dei
broker per le nuove strategie annunciate ieri dalla società che
produte la crema Nivea.
 
 * Il gruppo tedesco di investimenti nelle tlc GIGASET
AQUG.DE, la ex Arques, avanza di oltre il 3% dopo che ieri
sera Deutsche Boerse ha annunciato che la società sostituirà
CONERGY CGYG.DE nell'indice tecnologico di Francoforte
.TECDAX a partire dal 21 marzo.