BORSE EUROPA - Indici in rialzo su attese positive economia

martedì 1 febbraio 2011 10:05
 

                             indici              chiusura 
                           alle 9,40    var.        2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.664,51    +0,38%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.148,41    +0,43%    1.045,76 
Stoxx banche             213,77    +0,27%      221,27 
Stoxx oil&gas            344,21    +0,28%     330,54 
Stoxx tech               230,53    +0,75%     184,35 
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 1 febbraio (Reuters) - Le borse europee rimbalzano
con gli investitori confortati da buone prospettive sul fronte
della crescita economica e degli utili societari.
 I risultati di Infineon (IFXGn.DE: Quotazione) e ARM ARM.L sostengono
i titoli tecnologici.
 Aiutano i dati Usa positivi sull'attività produttiva nel
Midwest e sulla spesa per consumi e si guarda a quelli sulla
produzione nell'area euro e negli Usa previsti oggi.
 "C'è fiducia, perchè le società stanno diffondendo risultati
positivi. Sono ottimista sul fatto che i numeri della produzione
nell'area euro e dell'Ism statunitense potrebbero innescare
nuovi acquisti", dice Heinz-Gerd Sonnenschein, strategist di
Deutsche Postbank a Bonn. 
 Sui singoli mercati, il Dax .GDAXI tedesco sale dello
0,56%, l'indice britannico .FTSE dello 0,48%, il Cac-40
.FCHI dello 0,41%.
 
 I titoli in evidenza:
 
 * INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione) sale del 2,7%, dopo aver migliorato le
previsioni sul 2011. La società ora prevede utile operativo
prima delle svalutazioni e delle poste straordinarie nella parte
alta del range 10-20%, come margine sul fatturato.
 * ARM ARM.L guadagna il 2,8% dopo i dati migliori delle
previsioni, con un aumento del 47% dell'utile del trimestre
grazie alla forte domanda di smartphone e tablet.
 * BP PLC (BP.L: Quotazione) in ribasso di oltre l'1% dopo i risultati
inferiori alle previsioni. Non aiuta l'annuncio del ritorno al
dividendo, che era stato tagliato dopo il disastro ambientale
nel Golfo del Messico l'estate scorsa dovuto alla perdita di una
piattaforma del gruppo britannico. 
 * BMW (BMWG.DE: Quotazione) +1,5%, PEUGEOT CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) +1,3% dopo
le notizie di stampa su un accordo di cooperazione nel settore
dell'ibrido. Secondo il Frankfurter Allgemeine Zeitung le due
società hanno siglato un'intesa preliminare in ottobre.
 * RENAULT (RENA.PA: Quotazione) è in rialzo, dopo le stime sui dati
2010. Il gruppo ha parlato di margine operativo 2010 al 2,8% con
fatturato in rialzo del 15,6% e ha detto di aver superato gli
obiettivi in termini di free cash flow. 
 * DEUTSCHE BANK (DBKGn.DE: Quotazione) sale dello 0,3%, nonostante i
risultati del trimestre si siano rivelati ben inferiori alle
attese, sollevando domande sui costi di ristrutturazione della
divisione investment bank e dell'integrazione di Deutsche
Postbank e Sal. Oppenheim.