BORSE EUROPA - Indici in modesto rialzo, bene petroliferi

venerdì 21 gennaio 2011 10:25
 

                             indici              chiusura 
                           alle 10,15    var.        2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.949,45    +0,75%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.141,63    +0,18%    1.045,76 
Stoxx banche             215,55    +0,63%      221,27 
Stoxx oil&gas            344,76    +0,38%      330,54 
Stoxx tech               221,56    +0,42%      184,35 
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 21 gennaio (Reuters) - Le borse europee partono in
rialzo modesto rialzo traendo sostegno dai titoli legati alle
materie prime che sfruttano il rimbalzo delle quotazioni dei
metalli dopo gli ultimi cali sui timori di una nuova stretta
monetaria cinese.
 Secondo gli analisti gli investitori sono alla ricerca dei
titoli più depressi e si concentrano su risultati societari e
sui dati macroeconici.
 "Sullo sfondo c'è ancora un po' di nervosismo per i timori
di ulteriori strette in Cina", ha detto Keith Bowman, analista
equity a Hargreaves Lansdown.
 "Molta attenzione è rivolta alla stagione dei risultati Usa.
Alcuni giganti devono ancora annunciare i dati. I risultati
societari sono certamente importanti per valutare lo stato
dell'economia livello più ampio globale".
Intorno alle 10,15 il FTSEurofirst è in rialzo dello 0,18%.
 A livello di singole piazze, Francoforte .GDAXI avanza
dello 0,39%, Parigi .FCHI dello 0,63% e Londra .FTSE
guadagna lo 0,43%.
 
 I titoli in evidenza:
 * ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione) è tra i migliori del
listino londinese con un +5% dopo le indiscrezioni stampa
secondo cui la banca e il Tesoro britannico starebebro
discutendo di una possibile uscita dell'istituto dal piano
governativo di protezione degli asset più rischiosi prima della
scadenza ufficiale del 2012.
 
 * La società biotecnologica tedesca MORPHOSYS (MORG.DE: Quotazione)
perde il 6,6% segnando il peggiore calo dell'indiceTecDax
.TECDAX, dopo che la revisione sul bilancio della società ha
suscitato commenti negativi di broker e analisti. Secondo aluni
analisti, infatti, dopo l'audit i risultati della società sranno
sotto il consensus.
  * ASTRAZENECA (AZN.L: Quotazione) sale dell'1,2 sovraperformando il
settore europeo. Il produttore farmaceutico anglo-svedese ha
risposto alle richieste avanzate dalla Food and Drug
Administration Usa relative al nuovo importante farmaco per il
cuore, Brilinta, e rimane fiducioso sulla commercializzazione
del prodotto.
   
 * UNILEVER (UNc.AS: Quotazione) guadagna un punto percentuale dopo che
Hsbc ha rivisto al rialzo il giudizio a "overweight" da
"neutral".