BORSE EUROPA - Indici incerti in attesa aste bond, Madrid sale

giovedì 13 gennaio 2011 10:08
 

                             indici              chiusura 
                           alle 10,00  var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.890,54    +0,40%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.159,76    -0,36%    1.045,76 
Stoxx banche             211,79    +0,64%      221,27 
Stoxx oil&gas            351,47    -0,71%      330,54 
Stoxx tech               223,49    -0,54%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 13 gennaio (Reuters) - Avvio di seduta all'insegna
dell'incertezza per le borse europee in attesa delle aste di
titoli di stato di Spagna e Italia e delle decisioni sui tassi
di interesse della Bce e della Bank of England.
 Ieri "l'asta di bond portoghesi è stata un catalizzatore
chiave (nel guidare il mercato al rialzo)", commenta Jeremy
Batstone-Carr, strategist di Charles Stanley. "Il Portogallo si
è assicurato un po' più di tempo. Ma i grafici indicano che ci
stiamo muovendo in territorio di ipercomprato".
 La Bank of England e la Banca centrale europea dovrebbero
mantenere i rispettivi tassi di interesse a minimi record.
 Intorno alle 10,00 italiane l'indice europeo FTSEurofirst
300 .FTEU3 è in moderato ribasso, dopo il +1,5% messo a segno
ieri ai massimi di chiusura da settembre 2008. Sui singoli
mercati il Ftse 100 britannico .FTSE scende dello 0,41%, il
Dax tedesco .GDAXI è piatto e il Cac 40 francese .FCHI
guadagna un frazionale 0,07%.
 Va meglio la Spagna .IBEX che guadagna l'1%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) perde quasi il 3% nei primi scambi
dopo l'annuncio di un aumento di capitale fino al 10% per
soddisfare requisiti patrimoniali più severi.
 * NESTLE NESN.VX cede circa il 2% sulla scia di alcuni
downgrade di broker sul titolo.
* TESCO (TSCO.L: Quotazione) lascia sul terreno l'1,9% dopo aver mancato
le attese sulle vendite natalizie.
 * Balzo del 14% per la catena di giochi per computer GAME
GROUP GMG.L, che ha fornito un aggiornamento sulle vendite del
periodo natalizio. Investec ha ribadito il giudizio "buy"
nonostante un calo delle vendite.
 * HOME RETAIL HOME.L mette a segno un progresso di quasi
il 7% sull'annuncio che le vendite sono scese meno di quanto si
attendevano gli analisti.