BORSE EUROPA - Indici positivi dopo dati Usa, brillano media

giovedì 6 gennaio 2011 10:17
 

                             indici              chiusura 
                          alle 10,00    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.841,04    +0,26%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.148,64    +0,54%    1.045,76 
Stoxx banche             203,58    +0,01%      221,27 
Stoxx oil&gas            349,97    +1,09%      330,54 
Stoxx tech               220,30    +0,69%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 6 gennaio (Reuters) - Le piazze europee si muovono
in rialzo, sostenute dagli incoraggianti dati dell'occupazione
nel settore privato Usa che hanno ridato fiducia agli
investitori nella ripresa dell'economia.
 Il dato Adp diffuso ieri ha spinto gli economisti a rivedere
le loro attese per il dato cruciale di domani, gli occupati non
agricoli Usa.
 "Il dato che abbiamo visto relativamente a novembre è stato
abbastanza solido, ma ciò che continua a rallentare i mercati è
la disoccupazione negli Stati Uniti e c'è la sensazione che per
poter davvero sostenere la ripresa, occorra un'inversione del
mercato del lavoro", ha detto Giles Watts, a capo dell'azionario
di City Index.
 Brillante il comparto media  che guadagna l'1,2%, per
il quale Goldman Sachs un outlook positivo.
 Intorno alle 10,00 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 guadagna lo 0,26%. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE avanza dello 0,24%, il Dax tedesco .GDAXI
dello 0,33% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,37%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * LAGARDERE (LAGA.PA: Quotazione) arriva a guadagnare quasi il 5% e
tocca il suo massimo da un anno a questa parte sulla speranza di
incassi legati alla cessione di asset. Goldam Sachs ha alzato il
rating sulla società a 'buy' da 'neutral'.
 * Tra gli altri titoli del comparto sugli scudi, TELECINCO
(TL5.MC: Quotazione) balza del 4,9% dopo essere stato promosso a 'buy' da
'neutral' ed essere stato aggiunto alla Pan-Europe buy list.
Rialzi intorno al 3% anche per la tedesca PROSIEBENSAT
PSMG_p.DE e JC DECAUX LCDX.PA.
 * Il gruppo bancario e assicurativo belga KBC (KBC.BR: Quotazione) cede
oltre il 4% dopo aver annunciato ulteriori accantonamenti netti
fino a 330 milioni di euro per fronteggiare le perdite legate
all'Irlanda, per la quale il totale salirà a 263 milioni di
euro, e le irregolarità di KBC Lease UK, per la quale
l'ammontare previsto è pari a 150 milioni di euro.
 * ARM HOLDINGS ARM.L balza di oltre il 10% dopo che
Microsoft (MSFT.O: Quotazione) ha annunciato di voler lanciare un sistema
operativo compatibile anche con i processori ad architettura
ARM, diversa da quella attualmente basata su quelli Intel
(INTC.O: Quotazione).
 * BRITISH PETROLEUM (BP.L: Quotazione) e TRANSOCEAN RIGN.VX (RIG.N: Quotazione)
guadagnano rispettivamente del 1,7% e del 2,7%, scrollandosi di
dosso un rapporto della commissione presidenziale Usa nel quale
si attribuisce la responsabilità del disastro ecologico nel
Golfo del Messico alle decisioni rischiose prese dalle due
società.
 * Il gruppo chimico-farmaceutico tedesco BAYER (BAYGn.DE: Quotazione)
avanza del 2,2% circa, sostenuto dall'upgrade di Equinet che
promuove il titolo a 'buy' da 'hold'.
 * L'olandese DRAKA DRAK.AS è calo di appena lo 0,2% dopo
aver aperto in calo di oltre il 4%. Inizia oggi l'Opa di
PRYSMIAN (PRY.MI: Quotazione).