BORSE EUROPA - Indici sopra minimi dopo dati occupati Usa

mercoledì 5 gennaio 2011 15:39
 

                             indici              chiusura 
                           alle 15,30   var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.811,46    -1,15%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.136,49    -0,48%    1.045,76 
Stoxx banche             201,85    +0,04%      221,27 
Stoxx oil&gas            344,41    +0,27%      330,54 
Stoxx tech               217,33    -0,14%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 5 gennaio (Reuters) - L'azionario europeo staziona
sopra i minimi della mattinata aiutato anche dal buon dato sugli
occupati del settore privato degli Usa, migliore delle attese e
con un progresso record dal 2001. 
 In dicembre, infatti, gli occupati sono cresciuti di 297.000
unità contro le 100.000 previste dagli analisti. 
 L'indice di volatilità VDAX-NEW , che rappresenta uno
dei principali barometri dello stato di ansia degli investitori,
mostra un rialzo del 4,9%, segnando il massimo di un mese e
indicando una crescita dell'avversione degli investitori nei
confronti di asset rischiosi. 
 A fronte di un indice generale debole, Londra .FTSE mostra
una migliore tenuta cedendo lo 0,16%, mentre Parigi .FCHI e
Francoforte .GDAXI segnano cali tra lo 0,5% e l'1%. 
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Il calo delle commodities pesa sui minerari come ANGLO
AMERICAN (AAL.L: Quotazione), BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione) e RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) che
segnano perdite tra l'1,5% e il 2%. 
 * BASF (BASFn.DE: Quotazione) cede il 2,48%: i trader parlano di prese
di beneficio dopo i recenti forti rialzi. Il titolo da ottobre
ha guadagnato cirac il 22%. 
 * HMV HMV.L cede circa il 20% dopo aver annunciato che
l'utile dell'intero anno si collocherà nella parte bassa delle
stime. Sulla scia altri titoli del settore retail come BURBERRY
(BRBY.L: Quotazione), KINGFISHER (KGF.L: Quotazione) e MARKS & SPENCER (MKS.L: Quotazione). 
 * BEIERSDORF (BEIG.DE: Quotazione), la società tedesca produttrice della
crema Nivea, guadagna l'1,4% su voci di mercato che riferiscono
che la famiglia Herz potrebbe voler vendere la sua quota del
50,46% a PROCTER & GAMBLE (PG.N: Quotazione). Il portavoce di Maxinvest,
veicolo societario della famiglia Herz, ha però ribadito che
l'investimento della famiglia è a lungo termine.