BORSE EUROPA - Positive in avvio 2011, Porsche traina auto

lunedì 3 gennaio 2011 15:46
 

                             indici              chiusura 
                          alle 15,35    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.835,54    +1,53%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.133,28    +1,04%    1.045,76 
Stoxx banche             198,30    +1,01%      221,27 
Stoxx oil&gas            335,67    +0,93%      330,54 
Stoxx tech               217,76    +0,90%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 3 gennaio (Reuters) - Le borse europee proseguono in
territorio positivo nella prima seduta del nuovo anno, trovando
conferma nel primo pomeriggio anche nel buon avvio di Wall
Street.
 A livello settoriale si distinguono le auto (+2,8%) trainate
da Porsche (PSHG_p.DE: Quotazione).
 Intorno alle 15,35 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 guadagna circa un punto percentuale dopo un progresso
di oltre il 7% messo a segno l'anno scorso. Sui singoli mercati
il Dax tedesco .GDAXI avanza dell'1,1% e il Cac 40 francese
.FCHI del 2,1%. Londra è chiusa e questo contribuisce a
rendere sottili gli scambi.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione) balza di circa il 13% dopo che il 30
dicembre un giudice federale degli Stati Uniti ha respinto una
causa intentata da 10 gruppi di hedge fund che accusavano la
casa automobilistica tedesca di aver manipolato il prezzo delle
azioni di Volkswagen (VOWG_p.DE: Quotazione) (+3,9%) causando danni per 2
miliardi di dollari.
 * L'editore francese LAGARDERE (LAGA.PA: Quotazione) guadagna più del 9%
dopo aver annunciato dei negoziati esclusivi con il gruppo
americano Hearst per la vendita delle sue riviste
internazionali.
 * NOKIA NOK1V.HE avanza del 3% circa dopo che una società
di ricerca ha previsto buone vendite del suo apparecchio di
punta N8, che il produttore di cellulari spera possa aiutare a
riconquistare quote di mercato nel settore degli smartphone. 
 * Il gruppo petrolifero portoghese GALP (GALP.LS: Quotazione) sale di
oltre il 4%, spinto dal termine del periodo di lock-in
concordato tra gli azionisti che potrebbe portare alla cessione
della quota del 33,3% da parte di ENI (ENI.MI: Quotazione).