BORSE EUROPA - Incerte su debolezza banche per tensioni debito

giovedì 25 novembre 2010 16:01
 

                             indici              chiusura 
                          alle 15,55     var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.746,37    -0,42%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.088,41    +0,07%    1.045,76 
Stoxx banche             195,19    -0,70%      221,27 
Stoxx oil&gas            310,70    +0,01%      330,54 
Stoxx tech               201,36    +0,89%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 25 novembre (Reuters) - L'azionario europeo viaggia
incerto nel primo pomeriggio compresso dai ribassi sul settore
bancario dovuti ai persistenti timori sul debito dei paesi
periferici della zona euro. 
 Al mercato manca il riferimento di Wall Street oggi chiusa
per il Ringraziamento e si muove dunque su volumi sottili. 
 "La crisi del debito va risolta presto altrimenti la fiducia
è destinata a calare. A quel punto nessun dato macro potrà
aiutare e avremo una correzione seria", spiega Koen De Leus di
KBC Securities. 
 L'indice paneuropeo FTSE Eurofirst 300 .FTEU3 è poco
mosso. Debole Parigi .FCHI, sono in lieve rialzo Londra
.FTSE e Francoforte .GDAXI.
 I titoli in evidenza: 
 * Tonico il settore immobiliare sulla scia dell'interesse a
manifestato dall'americana Simon Group a fare un'offerta per la
britannica CAPITAL SHOPPING CENTRES CSCG.L, che segna un
rialzo a due cifre e contagia gli altri titoli del comparto.
 * La tedesca CENTROTHERM CTNG.DE sale del 6% dopo un
upgrade di di Credit Suisse. 
 * COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) cede l'1,23% dopo indiscrezioni
stampa secondo cui potrebbe essere costretta a pagare centinaia
di milioni di euro in relazione ad attività che aveva in Iran in
passato. La banca dichiara al quotidiano che ha riportato la
notizia di essere attualmente in colloqui con il governo Usa
sulla questione.