BORSE EUROPA- Incerte, salgono commodities, venduti banche, tech

mercoledì 24 novembre 2010 10:39
 

                             indici              chiusura 
                          alle 10,30     var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.739,10    -0,01%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.079,53    +0,26%    1.045,76 
Stoxx banche             194,85    -0,28%      221,27 
Stoxx oil&gas            308,15    +0,3%       330,54 
Stoxx tech               197,12    -0,42%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 24 novembre (Reuters) - L'acuirsi delle tensioni fra
la Corea del Nord e la Corea del Sud deprime temporaneamente i
listini europei che si riportano poi intorno alla parità. Il
denaro diretto verso industria estrattiva e petroliferi compensa
il ribasso di bancari e tecnologia. 
 Intorno alle 10,30 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 viaggia piatto. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE sale dello 0,28%, il Dax tedesco .GDAXI
dello 0,35%, mentre il Cac 40 francese .FCHI è poco mosso.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Nel comparto bancario non si arrestano le vendite su BANK
OF IRELAND (BKIR.I: Quotazione), che lascia sul terreno oltre il 10%.
Dublino si prepara a prendere una partecipazione di maggioranza
nell'istituto nel quadro di un gigantesco salvataggio del
settore che, secondo l'Irish Independent, potrebbe iniziare già
questo fine settimana.
 * Fra i tecnologici SAP (SAPG.DE: Quotazione) che cede un abbondante
punto percentuale dopo che un tribunale Usa ha condannato il
produttore di software al pagamento di 1,3 miliardi di dollari
alla concorrente americana Oracle ORCL.O per furto di
software. A Francoforte il colosso americano avanza dell'1%
(ORCL.F: Quotazione).
 * Restando nel settore, a picco le quotazioni dell'olandese
TIE Holding (TIEH.AS: Quotazione) che ha annunciato una perdita operativa di
1,1 milioni per effetto di spese legali per quasi un milione.
 * Pesante anche la belga AGFA GEVAERT (AGFB.BR: Quotazione) (tecnologia
di imaging), ai minimi di tre mesi dopo risultati inferiori alle
previsioni.
 * Tra le auto brilla PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione) e sale NOKIAN
RENKAAT (NRE1V.HE: Quotazione), promossa oggi da Hsbc a "overweight" da
"neutral".