BORSE EUROPA - Indici in rialzo, brillano healthcare e tech

mercoledì 17 novembre 2010 16:44
 

                             indici              chiusura 
                          alle 16,40    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.802,96    +0,76%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.093,04    +0,59%    1.045,76 
Stoxx banche             204,93    +0,73%      221,27 
Stoxx oil&gas            312,83    +0,43%      330,54 
Stoxx tech               198,60    +1,07%      184,35 
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 17 novembre (Reuters) - Le borse europee proseguono
in moderato rialzo dopo l'avvio incerto di Wall Street.
 Gli spettri della crisi del debito in Irlanda e di un
incremento dei tassi in Cina continuano ad aggirarsi per il
Vecchio continente, bloccando i tentativi di rimbalzo dopo il
sell-off di ieri.
 Attorno alle 16,40 italiane, l'indice europeo FTSEurofirst
300 .FTEU3 guadagna lo 0,5% circa. Sui singoli mercati, il
Ftse 100 britannico .FTSE avanza dello 0,2% circa, il Dax
tedesco .GDAXI sale dello 0,5% circa e il Cac 40 francese
.FCHI dello 0,7% circa.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Tonico il comparto healthcare , trascinato da
ACTELION ATLN.VX che vola sulle voci di un'offerta da parte di
Amgen (AMGN.O: Quotazione).
 * Automotive  al palo. CONTINENTAL (CONG.DE: Quotazione)
positiva: Kepler ne ha alzato il target price a 75 da 57 euro.
 * Timido rialzo delle banche . ALPHA BANK (ACBr.AT: Quotazione)
in rosso: in un report, Citigroup si dice prudente sulle
prospettive degli istituti greci e conferma il giudizio
"underweight".
 * Affondati ieri dalle voci provenienti dalla Cina, i
minerari  riguadagnano un po' di terreno, così come le
costruzioni : bene SAINT-GOBAIN (SGOB.PA: Quotazione) dopo che
BofA-Merrill ne ha aumentato il target price a 45 da 44 euro.
 * Zoppica il paniere della chimica , mentre il
food&beverage  beneficia dell'impulso all'attività di M&A
arrivato con l'offerta di Lactalis per Yoplait.
 * Moderato progresso delle holding finanziarie , con
ICAP (IAP.L: Quotazione) brillante dopo i risultati del primo semestre
fiscale.
 * Le conglomerate industriali  registrano la corsa di
EXPERIAN (EXPN.L: Quotazione): la società ha annunciato che sta valutando le
forme per girare agli azionisti la cassa in eccesso.
 * In denaro gli assicurativi , con ALLIANZ (ALVG.DE: Quotazione)
in rialzo dopo che UniCredit ne ha incrementato il target price
a 114 da 110 euro.
 * I media  ritrovano il segno più dopo il tracollo di
ieri. VIVENDI (VIV.PA: Quotazione) beneficia della decisione di Citigroup di
alzare il target price a 23,5 da 23 euro, confermando "buy".
 * Petroliferi  contrastati, mentre le utilities
 sono prevalentemente positive.
 * Poco mosso il paniere del lusso , con IMPERIAL
TOBACCO IMT.L che arranca dopo che Goldman Sachs ne ha
tagliato il target price a 23,70 da 24,50 sterline.
 * Piatto anche il retail , mentre il settore
tecnologico  galoppa, sostenuto, come ieri, da INFINEON
(IFXGn.DE: Quotazione): il gruppo tedesco ha incassato una serie di
miglioramenti di target price dopo l'annuncio della
distribuzione del primo dividendo.
 * Tlc  in calo. Pesante CABLE & WIRELESS CWP.L:
Goldman e Nomura ne hanno abbassato gli obiettivi di prezzo dopo
i risultati del primo semestre fiscale.
 * Bene lo stoxx dei viaggi e del tempo libero , che
registra la crescita delle quotazioni di AIR FRANCE-KLM
(AIRF.PA: Quotazione) dopo l'annuncio dell'acquisizione di una quota del 26%
nella società indiana Max Aerospace and Aviation.