BORSE EUROPA - Indice FTSEurofirst poco mosso, bene banche

venerdì 12 novembre 2010 16:26
 

                             indici              chiusura
                         alle 16,15      var.        2009
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.829,98    -0,04%    2.966,24
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.106,33    -0,22%    1.045,76
Stoxx banche             209,40    +0,88%       221,27
Stoxx oil&gas            319,81    -1,23%      330,54
Stoxx tech               198,58    -0,48%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 12 novembre (Reuters) - L'indice delle borse è poco
mosso con le voci di aumento dei tassi in Cina, che hanno
colpito le azioni legate alle materie prime, compensate dalle
rassicurazioni in merito alla situazione in Irlanda sulla quale
sono appena giunte voci di un possibile sostegno finanziario da
parte dell'Ue.
 Acquisti su alcuni titoli del settore bancario sulle attese
che in qualche modo un pacchetto di aiuti per Dublino si
materializzi. Allied Irish Banks (ALBK.I: Quotazione) balza del 10%, Bank of
Ireland (BKIR.I: Quotazione) dell'8%, Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione),
esposta al debito irlandese, sale del 3,3%.
 "C'è stato un eccesso di ottimismo sull'azionario e il
mercato era maturo per una correzione. Ma, alla fine, i dati
recenti evidenziano che i flussi ci sono e che il ritracciamento
è stato visto come un'occasione d'acquisto", dice Jacques Henry,
analista di Louis Capital Market.
 Richemont CFR.VX balza dopo i risultati del semestre
migliori delle previsioni.
 L'indice STOXX Europe 600 Basic Materials  perde
l'1,9% con i titoli del settore, tra cui Kazakhmys (KAZ.L: Quotazione),
Anglo American (AAL.L: Quotazione), Antofagasta (ANTO.L: Quotazione) ed Eurasian Natural
Resources Corporation ENRC.L che segnano cali intorno al 2%.