BORSE EUROPA - Indici poco variati in avvio, male Telecom

lunedì 8 novembre 2010 09:57
 

                             indici              chiusura
                         alle 9,50       var.        2009
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.863,88    -0,42%    2.966,24
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.110,98    -0,03%    1.045,76
Stoxx banche             211,54    +0,48%      221,27
Stoxx oil&gas            319,18    -0,20%      330,54
Stoxx tech               200,27    -0,17%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 8 novembre (Reuters) - Apertura di seduta sotto tono
ma rapido recupero della parità per gli indici delle borse
europee, almeno in parte penalizzati da prese di beneficio dopo
i massimi da oltre sei mesi toccati nella sessione di venerdì.
 Il tono di fondo dell'azionario resta comunque positivo
grazie al miglioramento delle prospettive per l'economia Usa
dopo i dati sugli occupati di ottobre e l'annuncio del nuovo
programma Federal Reserve mirato al rilancio della ripresa
attraverso l'acquisto di governativi.
 "Un modesto livello di prese di beneficio non può certo
stupire, considerando che il rialzo degli indici da fine agosto
ha ormai raggiunto circa 15%" commenta Keith Bowman, analista
Hargreaaves Lansdown.
 Tra i singoli comparti leggero recupero per i finanziari,
mentre male fa il settore delle telecomunicazioni.
 Poco prima delle 10 l'indice Ftseurofirst 300 .FTEU3
mostra un -0,03%, mentre sulle singole piazze l'indice Ftse 100
britannico .FTSE segna -0,02%, il Cac 40 francese .FCHI fa
-0,12% e il Dax .GDAXI -0,11%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Bancari a due velocità, per un indice di settore 
in recupero di circa mezzo punto percentuale di venerdì sera. Si
va dal +1,3% di Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione), forte dell'interesse
di diversi possibili acquirenti per la controllata Bhf Bank, al
-3,7% di Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione), che ha pubblicato questa mattina
un utile trimestrale peggiore delle attese.
 * Deboli le tlc: cede circa 1% Deutsche Telekom (DTEGn.DE: Quotazione) e
poco meno Bt (BT.L: Quotazione), mentre la correzione di Telecom Italia
(TLIT.MI: Quotazione) si attesta intorno a 1,2% dopo l'abbassamento del
giudizio da parte di Credit Suisse.
 * Arretra oltre 2% Lagardere (LAGA.PA: Quotazione), che ha pubblicato
stamane utili trimestrali in linea alle attese e confermato gli
obiettivi per l'esercizio 2010.
 * Debole a -0,4% Air France-Klm (AIRF.PA: Quotazione), insensibile ai
riaultati sull'incremento del traffico passeggeri e cargo di
ottobre