BORSE EUROPA - Indici piatti, cautela in vista decisione Fomc

martedì 2 novembre 2010 09:48
 

                             indici              chiusura 
                         alle 9,45      var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.837,04    +0,01%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.089,32    +0,12%    1.045,76 
Stoxx banche             206,46    -0,25%      221,27 
Stoxx oil&gas            310,82    +0,59%      330,54 
Stoxx tech               201,34    +0,02%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 2 novembre (Reuters) - Le borse europee partono in
cauto rialzo, grazie alla forza dei petroliferi, ma sui mercati
prevale la cautela in attesa della decisione del Fomc sulla
politica monetaria Usa.
 Alle 9,45 l'indice Ftseurofirst 300 .FTEU3 sale dello
0,12%. Sulle piazze europee l'indice Ftse 100 guadagna lo 0,32%,
il Cac-40 francese cede lo 0,08% e il Dax tedesco è piatto.
 "I mercati hanno corso parecchio anticipando il quantitative
easing e il punto adesso è l'ammontare dell'operazione che
deciderà la Fed", osserva un trader.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * BP (BP.L: Quotazione) e Bg Group BG.L sono positivi sulla scia dei
risultati sopra le attese delle due major. BP ha alzato le stime
dei costi per il disastro ambientale nel Golfo del Messico di
7,7 miliardi di dollari a 39,9 miliardi, ma i risultati
trimestrali hanno tuttavia superato le stime. 
 * Le azioni di DSM (DSMN.AS: Quotazione) arretrano di oltre il 2% alla
borsa di Amsterdam dopo che l'utile operativo del gruppo ha
deluso a seguito dell'incremento dei prezzi dei materiali.
 * Bene l'inglese RECKITT BENCKISER (RB.L: Quotazione), in crescita
dell'1,8% sulla scia dei risultati trimestrali che hanno
superato le attese grazie al balzo del 18% degli utili.