BORSE EUROPA - Indici in lieve ribasso su prese di profitto

venerdì 22 ottobre 2010 16:30
 

                             indici              chiusura 
                           alle 16,20    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.555,94    -0,22%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.090,76    -0,23%    1.045,76 
Stoxx banche             213,67    +0,12%      221,27 
Stoxx oil&gas            305,82    +0,11%      330,54 
Stoxx tech               204,01    +0,72%      184,35
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 22 ottobre (Reuters) - Le borse europee viaggiano in
lieve calo,  con gli investitori che monetizzano i guadagni dopo
il massimo di sei mesi toccato ieri e in attesa delle
conclusioni del meeting del G20, che secondo gli esperti
difficilmente raggiungerà un accordo.
 In calo il comparto minerario, zavorrato dalle prese di
profitto, mentre il settore tecnologico è in deciso rialzo,
sulla scia dei risultati della svedese Ericsson.
 Attorno alle 16,20 italiane, l'indice delle blue chip
europee FTSEurofirst 300 .FTEU3 perde lo 0,23% circa. Sui
singoli mercati, il Ftse 100 britannico .FTSE scende dello
0,2% circa, il Dax tedesco .GDAXI dello 0,02% e il Cac 40
francese .FCHI dello 0,04%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Tecnologici  in rialzo, trainati da ERICSSON
(ERICb.ST: Quotazione) (+3,5%) che brilla dopo la trimestrale. Corre anche
MICRO FOCUS INTERNATIONAL (MCRO.L: Quotazione) (+7,8%) sulle voci di un
possibile interesse da parte di IBM (IBM.N: Quotazione). NOKIA NOK1V.HE
cede oltre il 2% dopo il balzo messo a segno ieri.
 * Rialzo superiore al 4% per JULIUS BAER BAER.VX, che
beneficia dei risultati del segmento gestioni annunciati ieri
dalla rivale CREDIT SUISSE CSGN.VX. Per i trader si tratta di
un segnale che le attività di private banking sono al momento
più interessanti di quelle investment.
 * FERROVIAL (FER.MC: Quotazione), che gestisce l'infrastruttura
ferroviaria spagnola, sale del 2,1% dopo aver annunciato la
vendita di una quota del 10% dell'operatore aeroportuale
britannico BAA per finanziare nuovi investimenti e abbattere il
debito.
 * Si difende l'automotive , con il componentista
VALEO (VLOF.PA: Quotazione) che vola oltre il 9% dopo aver incrementato
l'obiettivo sui margini 2010 e aver incassato, di conseguenza,
diversi incrementi di target price.
 * NESTLE NESN.VX è in lieve calo, in linea con il mercato,
nonostante i risultati dei nove mesi oltre le aspettative.